21 Richest Boxers in the World [Are You Ready to Rumble?]

Boxing is one the biggest and most lucrative sports in the world and if they play their cards right, most boxers end up with a hefty fortune while still in their prime. The richest boxers in the world are often the biggest draws but they don’t necessarily have to be the best boxer ever.

21 Richest Boxers in 2020

21. Joe Frazier — $100,000
20. Mike Tyson — $3 million
19. Roy Jones Jr. — $10 Million
18. Amir Khan — $30 million
17. Deontay Wilder — $33 million
16. Marvin Hagler — $45 million
15. Anthony Joshua — $60 million
14. Eddie Hearn — $60 million
13. Wladimir Klitschko — $60 million
12. Vitali Klitschko — $80 Million
11. Muhammad Ali — $80 million
10. Canelo Álvarez — $120 million
9. Sugar Ray Leonard — $120 Million
8. Lennox Lewis — $150 million
7. Don King — $150 million
6. Oscar De La Hoya — $200 million
5. Manny Pacquiao — $220 million
4. Bob Arum — $300 million
3. George Foreman — $300 million
2. Michael Buffer — $400 million
1. Floyd Mayweather Jr.— $565 million

Joe Frazier — $100,000

(Source: Sportscasting)

Joe Frazier

  • Joe Frazier’s net worth was only $100,000 at the time of his death in 2011.
  • He won a gold medal at the 1964 Olympics in Tokyo.
  • Frazier reigned as the undisputed heavyweight champion from 1970 to 1973.
  • He trained two of his children — Marvis and Jacqui — to semi-successful boxing careers.

As a boxer, Joe Frazier was known for his strength, durability, formidable punching power, and relentless pressure fighting style. È stato il primo pugile a battere Muhammad Ali nel 1971 nel loro incontro soprannominato “The Fight of the Century”.

Nonostante abbia fatto milioni sul ring e abbia avuto una vivace carriera post-boxing con il suo lavoro nello showbiz e come portavoce di marchi, Frazier è morto al verde. Si dice che abbia speso soldi più velocemente di quanti ne abbia guadagnati e al momento della sua morte nel 2011 valeva solo 100.000 dollari.

Mike Tyson – 3 milioni di dollari

(Fonte: The Sun)

Mike Tyson

  • Il patrimonio netto di Mike Tyson al 2020 è di soli 3 milioni di dollari.
  • Detiene il record del più giovane campione di boxe della storia, a 20 anni.
  • Tyson detiene il terzo più lungo regno del campionato unificato nella storia dei pesi massimi.
  • Mike Tyson ha vinto i suoi primi 19 combattimenti professionali per ko, di cui ben 12 al primo round.
  • Tyson è stato il primo pugile dei pesi massimi a detenere contemporaneamente i titoli WBA, WBC e IBF.

Si stima che Mike Tyson abbia accumulato oltre 300 milioni di dollari nel corso della sua carriera di pugile e

si dice che i suoi guadagni totali in carriera abbiano raggiunto i 685 milioni di dollari. Questo lo avrebbe reso il pugile più ricco del mondo oggi.

Tuttavia, dopo una serie di decisioni finanziarie sbagliate che includevano l’acquisto di case in cui non ha mai vissuto e auto che non ha mai guidato, Tyson ha accumulato 23 milioni di dollari di debiti ed è stato costretto a dichiarare fallimento nel 2003.

Da allora si è ripreso grazie a una serie di ruoli da attore, al suo podcast Hotboxin’ with Mike Tyson e alla sua azienda di erba Tyson Ranch.

Roy Jones Jr. – 10 milioni di dollari

(Fonte: Celebrities Income)

Roj Jones Jr.

  • Il patrimonio netto di Roy Jones Jr. è stimato in 10 milioni di dollari.
  • Jones ha rappresentato gli Stati Uniti alle Olimpiadi del 1988 a Seul, vincendo una medaglia d’argento.
  • E’ l’unico pugile della storia ad aver iniziato la sua carriera da professionista nei pesi mediomassimi e ad aver vinto un titolo dei pesi massimi.
  • Ha anche il record del maggior numero di vittorie in incontri per il titolo unificato dei pesi massimi leggeri nella storia della boxe, 12.
  • I suoi sforzi post-boxing includono una carriera rap, una carriera di attore e il suo ruolo di commentatore.

Roy Jones Jr. ha gareggiato sul ring dal 1989 al 2018 e ha detenuto più campionati mondiali in quattro classi di peso.

Molti considerano Jones come uno dei migliori pugili di tutti i tempi, pound for pound. Ha lasciato il segno nella storia di questo sport quando ha vinto il titolo dei pesi massimi WBA nel 2003, diventando il primo ex campione dei pesi medi in 106 anni a vincere un titolo dei pesi massimi.

Jones ha iniziato una carriera rap nel 2001 ed è apparso in tre film sulla boxe – Grudge Match, Southpaw e Creed 2 – nel ruolo di se stesso.

Amir Khan – 30 milioni di dollari

(Fonte: bel-India)

Amir Khan

  • Il patrimonio netto di Amir Khan è stimato in 30 milioni di dollari.
  • E’ un ex campione del mondo unificato dei pesi leggeri.
  • Ha vinto una medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene del 2004 a soli 17 anni.
  • Come celebrità, ha anche partecipato ad alcuni reality e game show.
  • Ha un record di 39-5 pugilato con 21 vittorie per KO.

Amir Khan è diventato rapidamente uno dei pugili britannici più popolari nell’era moderna, ha generato oltre 82 milioni di spettatori in TV durante la sua carriera. Questo si è tradotto in 109 milioni di dollari di entrate PPV negli Stati Uniti.

Al di fuori del pugilato Khan ha anche una grande carriera come filantropo, promotore, sponsor e personaggio pubblico. Ha la sua organizzazione di beneficenza, la Amir Khan Foundation, il proprietario della Khan Promotions, e la Amir Khan Academy in Pakistan.

È anche co-proprietario della Super Fight League, una promozione di MMA con sede in India e della Super Boxing League, la prima lega professionale di boxe in India.

Deontay Wilder – 33 milioni di dollari

(Fonte: Cheat Sheet)

Deontay Wilder

  • Il patrimonio netto di Deontay Wilder è stimato in 33 milioni di dollari.
  • Ha vinto una medaglia di bronzo alle Olimpiadi del 2008 a Pechino, che lo ha portato al soprannome di The Bronze Bomber.
  • Ha detenuto il titolo WBC dei pesi massimi dal 2015 al 2020, perdendolo contro Tyson Fury nella sua prima sconfitta in carriera.
  • Il suo rapporto knockout/vittoria è del 98%, con 20 knockout al primo round.
  • Anche il fratello minore di Deontay, Marsellos Wilder, è un pugile professionista, con un record di 5-2.

Deontay Wilder ha iniziato tardi con la boxe, ha iniziato questo sport a 20 anni e ha fatto il suo debutto professionale a 23. Da allora è diventato uno dei migliori pugili della divisione dei pesi massimi, vincendo 42 combattimenti su 44, 41 per ko, e 20 di questi KO al primo round.

Wilder ha intascato 500.000 dollari dal suo accordo di sponsorizzazione con RECOVƎR 180°, una bevanda sportiva statunitense.

Marvin Hagler – 45 milioni di dollari

(Fonte: Wealthy Gorilla)

Marvin Hagler

  • Il patrimonio netto di Marvin Hagler è stimato in circa 45 milioni di dollari.
  • Hagler è stato campione indiscusso dei pesi medi dal 1980 al 1987.
  • Con il 78%, detiene la più alta percentuale di knockout di tutti i campioni indiscussi dei pesi medi.
  • Hagler ha cambiato legalmente il suo nome in Marvelous Marvin Hagler nel 1982.
  • È considerato uno dei menti più resistenti nella storia della boxe.

Marvin Hagler ha avuto il secondo più lungo regno di campionato unificato nella storia della boxe tra il 1980 e il 1987. Con sei anni e sette mesi, il suo regno fu dietro a Tony Zale, il cui regno incluse diversi anni di inattività durante il suo servizio nella seconda guerra mondiale.

Perse il titolo contro Sugar Ray Leonard nel 1987, e dopo la perdita si trasferì in Italia dove divenne una nota star di film d’azione. Hagler ha anche commentato la boxe per la TV britannica nel corso degli anni.

Anthony Joshua – 60 milioni di dollari

(Fonte: SportyTell)

Anthony Joshua

  • Il patrimonio netto di Anthony Joshua al 2020 è di 60 milioni di dollari.
  • Joshua è un due volte campione unificato dei pesi massimi.
  • Ha detenuto i titoli WBA, IBF, WBO e IBO dal dicembre 2019.
  • Ha rappresentato l’Inghilterra alle Olimpiadi di Londra 2012, vincendo una medaglia d’oro.
  • La sua vittoria contro Wladimir Klitschko nel 2017 è stata nominata Fight of the Year da The Ring Magazine.

Anthony Joshua è uno dei migliori pugili pesi massimi attivi al mondo, ha vinto 23 combattimenti su 24 con il suo solitario che arriva per mano di Andy Ruiz Jr.

Nel 2018, Joshua ha firmato un accordo da 120 milioni di dollari con Matchroom Boxing come parte del loro accordo da 1 miliardo di dollari con DAZN. È anche un juggernaut del marketing, con più di una dozzina di accordi di sponsorizzazione con marchi come Under Armour, Jaguar LandRover, Beats, British Airways e Hugo Boss.

Eddie Hearn – 60 milioni di dollari

(Fonte: Wealthy Persons)

Eddie Hearn

  • Il patrimonio netto di Eddie Hearn è stimato in 60 milioni di dollari.
  • Hearn è il Group Managing Director di Matchroom Boxing.
  • Nel maggio 2018, Hearn ha firmato il primo accordo di boxe da 1 miliardo di dollari.
  • Hearn ha recentemente promosso alcuni grandi eventi, tra cui Joshua vs Klitschko al Wembley Stadium.
  • Ha anche promosso un incontro di boxe professionale tra gli YouTubers KSI e Logan Paul.

Eddie Hearn è un promotore di boxe che lavora in gran parte nel Regno Unito per Matchroom Sport, che ha un accordo televisivo esclusivo con Sky Sports per trasmettere fino a 20 spettacoli all’anno.

Nel maggio 2018, Hearn ha firmato un accordo di boxe da 1 miliardo di dollari con DAZN per trasmettere spettacoli in streaming in America. Nel 2019, ha firmato accordi di co-promozione con Gennady Golovkin e Devin Haney, per trasmettere i loro combattimenti su DAZN negli Stati Uniti e Sky Sports nel Regno Unito.

Wladimir Klitschko – 60 milioni di dollari

(Fonte: Wealthy Gorilla)

Wladimir Klitschko

  • Il patrimonio netto di Wladimir Klitschko è stimato in 60 milioni di dollari.
  • Klitschko ha rappresentato l’Ucraina alle Olimpiadi del 1996 ad Atlanta, vincendo una medaglia d’oro.
  • E’ stato due volte campione del mondo dei pesi massimi e ha detenuto i titoli WBA, IBD e WBO.
  • Klitschko detiene il record per il più lungo regno di tutti i tempi per il titolo dei pesi massimi, con 4.382 giorni.
  • Ha sconfitto 23 avversari per il titolo mondiale dei pesi massimi, più di chiunque altro nella storia.

Wladimir e suo fratello Vitali hanno dominato la boxe dei pesi massimi tra il 2004 e il 2015, vincendo tutti e quattro i principali titoli mondiali dei pesi massimi e accumulando un record mondiale di 40 vittorie nei combattimenti per il titolo mondiale dei pesi massimi.

Ha generato 3.456.000 acquisti PPV e 192 milioni di dollari di entrate nel Regno Unito tra il 2011 e il 2018 ed è anche diventato una sorta di personaggio pubblico tra il 2009 e il 2018 quando è stato fidanzato con l’attrice di Hollywood Hayden Panettiere.

Vitali Klitschko – 80 milioni di dollari

(Fonte: TheRichest)

Vitali Klitschko

  • Il patrimonio netto di Vitali Klitschko è stimato in 80 milioni di dollari.
  • Klitschko è un tre volte campione del mondo dei pesi massimi e il secondo campione dei pesi massimi WBC più longevo di tutti i tempi.
  • Ha il quinto più lungo regno del campionato mondiale combinato della storia con 2.735 giorni.
  • E’ anche l’unico pugile dei pesi massimi ad aver regnato come campione del mondo in tre decenni diversi.
  • E’ attualmente sindaco di Kiev e capo dell’amministrazione statale della città di Kiev.

Altezza 2,01 metri (6 piedi e 7 pollici) e di solito arrivando in combattimento intorno alle 250 libbre (113 kg), Klitschko era famoso per avere un eccezionale dominio del ring.

Era uno dei pugili dei pesi massimi più prolifici della storia ed era ancora il campione del mondo dei pesi massimi WBC in carica quando si è ritirato a 42 anni nel 2013.

Klitschko ha formalmente iniziato la sua carriera politica nel 2006 quando si è piazzato secondo nella corsa a sindaco di Kiev, una posizione in cui è stato poi eletto nel 2014.

Muhammad Ali – 80 milioni di dollari

(Fonte: CNBC)

Muhammad Ali

  • Al momento della sua morte nel 2016, il patrimonio netto di Muhammad Ali era stimato in 80 milioni di dollari.
  • Ali ha vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma del 1960 a soli 18 anni.
  • Rimane l’unico tre volte campione lineare dei pesi massimi.
  • Ali è l’unico pugile che The Ring Magazine ha nominato sei volte Fighter of the Year.
  • Si è ritirato con un record di 56-5 in carriera con 37 knockout, uno dei migliori record della boxe.

Alcuni considerano Muhammad Ali il miglior pugile dei pesi massimi del 20° secolo ed è ampiamente considerato come uno dei migliori pugili di tutti i tempi.

“The Rumble in the Jungle” è diventata la trasmissione televisiva in diretta più vista al mondo in gran parte grazie ad Ali, che ha prosperato sotto i riflettori in un’epoca in cui molti pugili lasciavano parlare i loro manager.

Fuori dal ring, Ali ha raggiunto il successo come musicista e poeta di parola, ricevendo due nomination ai Grammy.

Canelo Álvarez – 120 milioni di dollari

(Fonte: Sportscasting)

Canelo Álvarez

  • Il patrimonio netto di Canelo Álvarez è stimato in 120 milioni di dollari.
  • Dal 2018 detiene i titoli unificati WBA (Super), WBC, The Ring e lineal dei pesi medi.
  • Dal 2018 detiene anche il titolo WBA (Regular) dei pesi super medi.
  • Alvarez si trova a 53-1-2 con 36 knockout al suo attivo.

Canelo Álvarez ha generato 8.075.000 acquisti PPV e 605 milioni di dollari di entrate dai suoi nove incontri PPV dal 2013. Nel 2018, Álvarez ha firmato un massiccio accordo da 365 milioni di dollari che copre i suoi prossimi 11 combattimenti a 50 milioni di dollari per combattimento.

Alvarez ha un certo numero di sponsorizzazioni attualmente firmate, avendo accordi con Under Armour, Coppel Tecate, Hennessy ed Everlast. È anche un promotore di boxe in Messico e la sua società, Canelo Promotions, ha rappresentato 40 pugili in tutto il Messico.

Sugar Ray Leonard – 120 milioni di dollari

(Fonte: SportsShow)

Sugar Ray Leonard

  • Il patrimonio netto di Sugar Ray Leonard è stimato in 120 milioni di dollari.
  • Ha partecipato alle Olimpiadi del 1976 a Montreal e ha vinto una medaglia d’oro.
  • Leonard ha vinto titoli mondiali in cinque divisioni di peso e il campionato lineare in tre divisioni di peso.
  • È stato il primo pugile a guadagnare più di 100 milioni di dollari in borse.
  • È stato anche nominato “Pugile del decennio” negli anni ’80.

Sugar Ray Leonard è diventato famoso come parte dei “Fabulous Four”, un gruppo di famosi pugili neri, e un pugile panamense, che hanno avuto il merito di mantenere la boxe rilevante nell’era post-Muhammad Ali durante gli anni ’80. In quel periodo Leonard è diventato il primo pugile a guadagnare più di 100 milioni di dollari in borse.

Leonard da allora ha lavorato come analista di boxe, ha servito come ospite e mentore nello show di competizione pugilistica The Contender, e ha avuto una società di promozione della boxe dalla vita breve.

Lennox Lewis – 150 milioni di dollari

(Fonte: Wealthy Persons)

Lennox Lewis

  • Il valore netto di Lennox Lewis è stimato in 150 milioni di dollari.
  • Lewis ha la doppia cittadinanza britannico-canadese e ha rappresentato il Canada alle Olimpiadi del 1988 a Seul.
  • È diventato il primo canadese a vincere una medaglia d’oro nella boxe in 56 anni.
  • È stato tre volte campione del mondo dei pesi massimi, due volte campione in linea e l’ultimo peso massimo a detenere ancora il titolo indiscusso.
  • Si è ritirato dopo aver vinto 41 combattimenti su un totale di 44.

Lennox Lewis è considerato da molti come uno dei più grandi pugili dei pesi massimi di tutti i tempi, e uno dei più grandi pugili inglesi di tutti i tempi. Il suo incontro con Mike Tyson nel 2002 è considerato uno dei più grandi incontri di boxe di sempre.

E’ stato l’evento di maggior incasso nella storia della pay-per-view all’epoca e ha generato 106,9 milioni di dollari con 1,95 milioni di acquisti in PPV. Dopo il suo ritiro, Lewis ha lavorato come analista di boxe per HBO su Boxing After Dark dal 2006 al 2010.

Don King – 150 milioni di dollari

(Fonte: JustRichest)

Don King

  • Il patrimonio netto di Don King è stimato in 150 milioni di dollari.
  • King è conosciuto, soprattutto, come il promotore di combattimenti iconici come “The Rumble in the Jungle” e “Thrilla in Manila”.
  • È stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 1997.
  • King ha promosso alcuni dei nomi più importanti della boxe, molti dei quali gli hanno fatto causa per averli defraudati.

Don King è una delle figure più controverse della boxe. È stato uno dei promotori più importanti della boxe e ha promosso i primi combattimenti dei pesi massimi degli anni ’70 sotto la bandiera promozionale della Don King Productions.

Al di fuori della boxe, ha anche gestito il Victory Tour dei The Jacksons 5 nel 1984 ed è stato anche l’editore del giornale settimanale Cleveland Call and Post dal 1998 al 2011.

Oscar De La Hoya – 200 milioni di dollari

(Fonte: Networth Buzz)

Oscar De La Hoya

  • Il valore netto di Oscar De La Hoya è di circa 200 milioni di dollari.
  • De La Hoya ha la doppia cittadinanza americana e messicana dal 2002.
  • Ha rappresentato gli Stati Uniti alle Olimpiadi del 1992 a Barcellona e ha vinto una medaglia d’oro.
  • De La Hoya ha vinto più titoli mondiali in sei classi di peso, compreso il campionato lineare in tre classi di peso.
  • E’ il primo americano di origine messicana a possedere un’azienda nazionale di promozione della boxe.

Oscar De La Hoya ha generato circa 700 milioni di dollari di entrate in pay-per-view durante la sua carriera ed è stato, ad un certo punto, il primo guadagnatore di pay-per-view. Nel 2005, De La Hoya ha fondato la Golden Boy Promotions, una società di promozione di sport da combattimento che promuove incontri di boxe e MMA.

È attraverso la Golden Boy che De La Hoya ha accumulato la maggior parte della sua fortuna. L’azienda possiede anche il 25% della squadra di calcio americana Houston Dynamo e le riviste The Ring, KO Magazine e World Boxing Magazine.

Manny Pacquiao – 220 milioni di dollari

(Fonte: Esquire)

Manny Pacquiao

  • Il patrimonio netto di Manny Pacquiao è stimato in 220 milioni di dollari.
  • È l’unico campione del mondo in otto divisioni nella storia della boxe.
  • Pacquiao è l’unico pugile a vincere il campionato lineare in cinque diverse classi di peso.
  • È stato eletto alla Camera dei Rappresentanti delle Filippine nel 2010 e al Senato del paese nel 2016.

Manny Pacquiao si è guadagnato la reputazione di uno dei migliori pugili pound-for-pound di tutti i tempi. Ha vinto dodici titoli mondiali importanti ed è l’unico pugile della storia ad aver detenuto un campionato del mondo in quattro decenni diversi (anni ’90, 2000, 2010, 2020).

Pacquiao ha generato circa 20 milioni di acquisti PPV e 1,2 miliardi di dollari di entrate dai suoi 25 combattimenti PPV e ad un certo punto è stato il pugile più pagato al mondo. Il suo combattimento contro Floyd Mayweather nel 2015 rimane l’incontro più venduto nella storia della boxe con 4,6 milioni di acquisti PPV.

Bob Arum – 300 milioni di dollari

(Fonte: Celebrity Net Worth)

Bob Arum

  • Il patrimonio netto di Bob Arum è di 300 milioni di dollari.
  • E’ il fondatore e l’amministratore delegato della Top Rank, una società di promozione della boxe professionale con sede a Las Vegas.
  • Arum è noto per la produzione di grandi sottocards e super combattimenti.
  • Nel 1999, è stato inserito nell’International Boxing Hall Of Fame.

Bob Arum ha lavorato come avvocato nel Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti durante l’amministrazione Kennedy e ha avuto poco interesse nella boxe, fino al 1965. Nel 1966, Arum è diventato VP e segretario della società di promozione di Muhammad Ali, Main Bout, e non si è mai voltato indietro.

Negli anni ’80, Arum è diventato una forza trainante di questo sport, rivaleggiando con Don King, e ha organizzato alcuni dei più grandi super combattimenti dell’epoca. Negli anni ’90 promuoveva superstar come Oscar De La Hoya, Manny Pacquiao, Erik Morales e Julio César Chávez.

Arum si è concentrato molto sulla promozione di pugili ispanici negli ultimi anni e ha prenotato molti dei suoi spettacoli in città con grandi popolazioni di lingua spagnola.

George Foreman – 300 milioni di dollari

(Fonte: MoneyInc)

George Foreman

  • Il patrimonio netto di George Foreman è stimato in 300 milioni di dollari.
  • Ha vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi del 1968 a Città del Messico.
  • L’incontro ‘The Rumble in the Jungle’ con Muhammad Ali nel 1974 fu la sua prima sconfitta in carriera.
  • Foreman rimane il più vecchio campione del mondo dei pesi massimi di tutti i tempi a 45 anni.
  • Ha fatto la maggior parte della sua fortuna con il George Foreman Grill.

Dopo essersi ritirato nel 1997, per la seconda volta, con un record finale di 76 vittorie (68 KOs) e 5 sconfitte. George Foreman fu contattato dalla Salton, Inc. per diventare il portavoce della sua nuova griglia per la riduzione del grasso.

Salton lo pagò 138 milioni di dollari per il diritto di usare il suo nome, prima di questo gli veniva pagato circa il 40% dei profitti su ogni griglia venduta. Questo gli ha fatto guadagnare 4,5 milioni di dollari al mese in pagamenti al picco della griglia, per un totale di oltre 200 milioni di dollari dall’approvazione. Sostanzialmente più di quanto abbia guadagnato come pugile.

Michael Buffer – 400 milioni di dollari

(Fonte: TheCinemaholic)

Michael Buffer

  • Al 2020, il patrimonio netto di Michael Buffer è stimato in circa 400 milioni di dollari.
  • Buffer è un ring announcer noto per il suo iconico tormentone “Let’s get ready to rumble!”
  • Ha ottenuto un marchio federale per la frase nel 1992.
  • Il suo fratellastro Bruce Buffer è il ring announcer della UFC.

Micheal Buffer è stato un importante ring announcer per incontri di boxe e wrestling fin dagli anni ’80, pioniere di uno stile distintivo che è diventato sinonimo di annunci sportivi.

Nei tardi anni ’80, era l’annunciatore esclusivo per gli incontri ospitati nei casinò di proprietà di Donald Trump e ha coniato la frase “Let’s Get Ready To Rumble!”. Buffer ha registrato con successo la frase nel 1992 e di conseguenza ha guadagnato gran parte della sua fortuna di 400 milioni di dollari dalla licenza, rendendolo uno dei pugili più ricchi del mondo.

Floyd Mayweather Jr.- 565 milioni di dollari

(Fonte: Wealthy Gorilla)

Floyd Mayweather Jr.

  • Il patrimonio netto di Floyd Mayweather è stimato in 565 milioni di dollari.
  • Ha guadagnato un record di 275 milioni di dollari dal suo combattimento del 2017 con Conor McGregor.
  • Mayweather ha vinto una medaglia di bronzo alle Olimpiadi del 1996 ad Atlanta.
  • Ha vinto quindici titoli mondiali importanti.
  • Si è ritirato con un record di imbattibilità di 50-0, probabilmente il miglior record di boxe di tutti i tempi.

Floyd Mayweather Jr ha usato il suo stile difensivo esperto e la sua micidiale abilità nel colpire negli ultimi 26 anni per diventare una delle attrazioni pay-per-view più redditizie di tutti i tempi, in qualsiasi sport, e il pugile più ricco del mondo.

Mayweather ha generato circa 24 milioni di acquisti PPV e $1.67 miliardi di dollari di entrate nel corso della sua carriera, superando una litania di superstar della boxe per assumere la sua posizione in cima alla lista dei pugili più ricchi di tutti i tempi.

Il suo combattimento del 2017 contro il pugile UFC più pagato, Conor McGregor’, ha generato 4,3 milioni di PPV buys e 370 milioni di dollari di entrate. L’assegno garantito di Mayweather per l’incontro era di 100 milioni di dollari, il che lo rendeva già il pugile più pagato al mondo, ma alla fine se n’è andato con 275 milioni di dollari, il pagamento più alto della storia per un singolo combattimento!

I pugili più ricchi del mondo hanno costruito un incredibile patrimonio netto nel corso della loro carriera, ma come evidenziato dalla lista che hanno continuato a sostenere nel loro post-carriera. Avere buone capacità sul ring è importante quanto essere finanziariamente astuti fuori dal ring per rimanere uno dei pugili più ricchi.

FAQs:

Q: Chi è il pugile britannico più ricco?
A: Anthony Joshua è il pugile britannico più ricco del mondo. A partire dal 2020, il valore netto di Anthony Joshua è di 60 milioni di dollari (42 milioni di sterline), il che lo rende l’11° pugile più ricco del mondo.

Q: Chi è il pugile più ricco nel 2020?
A: Il valore netto di Floyd Mayweather, a partire dal 2020, è stimato in 565 milioni di dollari, il che lo rende il pugile più ricco del mondo.

Q: Qual è il valore netto di Mike Tyson?
A: Si stima che Mike Tyson abbia accumulato oltre 400 milioni di dollari durante la sua carriera, ma ha perso tutto e ha presentato istanza di fallimento nel 2003. Il suo valore netto stimato, a partire dal 2020, è di soli 3 milioni di dollari, anche se ha una società di cannabis che è stimata intorno ai 15 milioni di dollari.

Q: Chi è il secondo pugile più ricco?
A: Antony Joshua è il secondo pugile attivo più ricco del mondo con un valore netto di 60 milioni di dollari, ma il secondo pugile più ricco di tutti i tempi è Michael Buffer, la cui fortuna stimata di 400 milioni di dollari è in gran parte dovuta al suo iconico tormentone “Let’s get ready to rumble”.

Q: Chi sono i pugili più ricchi di tutti i tempi?
A: Restando fedele al suo soprannome, Floyd “Money” Mayweather è il pugile più ricco di tutti i tempi. Mayweather ha un valore netto stimato di 565 milioni di dollari. La lista dei pugili più ricchi continua con Michael Buffer e George Foreman che arrotondano la top 3.

Lascia un commento