5 cose da sapere prima di visitare l’Islanda a dicembre

1187shares
  • Share
  • Tweet
  • Pin

Islanda a dicembre è magica. Il paese ronza per le gioie delle feste, l’inafferrabile aurora boreale viene fuori a giocare, e in qualche modo la gente si preoccupa molto meno della diminuzione delle ore di luce. Per gran parte del mese, tutto è ricoperto di neve bianca e splendente. In combinazione con le scintillanti luci di Natale, le giornate altrimenti buie prendono vita. Sia all’interno della capitale che in mezzo alla natura, l’Islanda a dicembre è un vero paese delle meraviglie invernali.

Con un leggero calo del turismo rispetto ai mesi estivi e la possibilità di vedere la natura islandese ricoperta di neve e grondante di ghiaccioli, dicembre in Islanda ha il potenziale per essere un periodo ideale per visitare il paese. L’Islanda è la terra del fuoco e del ghiaccio e in nessun momento questo è più evidente in natura che durante l’inverno.

Dai crateri vulcanici, le pozze d’acqua bollente e i geyser in eruzione, alle grotte di ghiaccio, le cascate ghiacciate e lo sci, ti aspetta una vera delizia. Prendete la vostra attrezzatura per il freddo e preparatevi per l’esperienza di una vita con questi consigli per godervi l’Islanda a dicembre al massimo!

Per aiutarvi con la vostra pianificazione, abbiamo messo insieme Dove alloggiare in Islanda dove abbiamo suddiviso tutte le migliori opzioni di alloggio intorno alla Ring Road. Abbiamo anche un itinerario islandese di 3 giorni, un itinerario islandese di 4 giorni e un itinerario islandese di 5 giorni per aiutarvi a continuare a pianificare il vostro viaggio!

L'aurora boreale su Goðafoss in Islanda a dicembre

#1. Visitare l’Islanda a dicembre non garantisce l’avvistamento dell’aurora boreale, ma aiuta

L’aurora boreale è un fenomeno strettamente invernale, quindi dicembre in Islanda è il momento perfetto per cercare di catturare il brillante spettacolo di luce naturale. Anche se l’aurora boreale ha il potenziale per essere vista da settembre ad aprile, dicembre è il periodo di osservazione ottimale a causa di un aumento delle ore totali di buio. Questo permette di avventurarsi all’inizio della serata per iniziare a inseguire le luci, invece di dover aspettare fino a metà della notte/prima mattina.

Un forte spettacolo di aurora boreale ti fa venire voglia di saltare fuori dal petto per l’eccitazione, ma l’aurora boreale è incostante e sfuggente, anche a dicembre in Islanda. Un minuto prima il cielo danza in brillanti tonalità di verde e viola, e il minuto dopo, le nuvole oscurano tutto e tutti nel cielo. In Islanda, ci sono precipitazioni per circa 300 giorni all’anno in media, il che significa che il cielo è più spesso nuvoloso o almeno leggermente coperto. Questo rende la ricerca dell’aurora boreale particolarmente frustrante quando si sa che c’è attività solare, ma le luci sono nascoste dietro le nuvole. A volte la pazienza vince, e le nuvole si dividono abbastanza a lungo per vedere le luci; a volte non si schiarisce mai e si è semplicemente sfortunati.

Se stai visitando l’Islanda a dicembre e stai cercando di massimizzare le tue possibilità di vedere l’aurora boreale, ecco due opzioni. La prima opzione è pagare per un tour guidato dell’aurora boreale. Queste guide turistiche sono estremamente competenti e cercano l’aurora boreale per vivere, quindi conoscono i posti migliori per aspettare e guardare. Ricorda però che la natura è l’unica a controllare l’aurora boreale, quindi anche con una guida, non c’è garanzia di vedere le luci. Se non vedi l’aurora durante il tuo primo viaggio, la maggior parte delle compagnie turistiche ti permette di prenotare un secondo viaggio senza costi aggiuntivi.

L’altra opzione è quella di prendere la macchina, allontanarsi dalle luci della città e cercare le luci da soli. Cieli scuri e limpidi danno le migliori possibilità di vedere le luci, e fortunatamente l’Islanda a dicembre ha la più alta percentuale di entrambi. Puoi seguire tu stesso la forza e la visibilità dell’aurora, e puoi continuare a controllarla per tutta la notte mentre si aggiorna continuamente. L’aurora boreale è uno spettacolo notevole e vale la pena correre il rischio!

Aurora boreale su Kirkjufell in Islanda a dicembre

Aurora boreale su Kirkjufell in Islanda a dicembre

#2. Le tradizioni natalizie sono forti e il Capodanno è una festa

L’Islanda a dicembre è un paese delle meraviglie invernali. Il centro di Reykjavik è tappezzato di luci scintillanti, i negozi di Natale sono pieni di clienti e c’è abbondanza di sorrisi e buon umore. La gente del posto si prende del tempo libero dal lavoro per godersi la stagione. Il tempo viene speso a banchettare con cibo delizioso, a pattinare sul ghiaccio, a passare il tempo con i propri cari e a sparare quantità abnormi di fuochi d’artificio.

I bambini sono particolarmente eccitati per il mese di dicembre in Islanda e si comportano bene per evitare di ritrovarsi con una patata marcia nella scarpa come segno di cattiveria. In Islanda non c’è un Babbo Natale grassoccio e barbuto. Invece la storia del Natale è incentrata sui 13 Yule Lads, che scendono dalle montagne uno ad uno nei 13 giorni che precedono il Natale. I loro genitori sono orchi e gli stessi Yule Lads sono noti per essere particolarmente malvagi, anche se in tempi più moderni sono leggermente meno terrificanti e sono descritti come più maliziosi che malvagi. Svolgono attività come sbattere le porte, leccare le pentole e rubare la carne.

READ NEXT:
15 Cozy Cabins In Arizona You Must Visit

Powered by Inline Related Posts

The Icelandic children leave a shoe in their window each night and are visited by a Yule Lad who delivers them a small gift as a reward for good behavior, or a rotten potato as punishment if they’re bad. The Yule Lads attend a number of the events and concerts throughout the country leading up to Christmas. They are goofy and highly entertaining, and children stare in amazement, though admittedly the Yule Lads look a little like Santa’s drunk, homeless cousins. Il 24 e il 25 dicembre sono più tranquilli in tutto il paese perché la maggior parte delle persone li trascorre a casa con le loro famiglie.

La vera festa in Islanda a dicembre è il Capodanno. Negli anni passati ci sono stati 10 falò di Capodanno (Áramótabrenna) a Reykjavik, con 3 particolarmente grandi a Geirsnef, Rauðvatn e Gufunes. I falò di solito iniziano intorno alle 20:30, ma non c’è un programma rigido o attività. La gente arriva, esce, improvvisa gli eventi della serata e si diverte.

Lo spettacolo pirotecnico avviene a mezzanotte, ma è diverso da qualsiasi cosa vista negli Stati Uniti. Non c’è uno spettacolo coreografato. Invece, ogni persona, bambino o adulto, ha il permesso di far esplodere potenti fuochi d’artificio, e questi scoppiano in tutta la città in una cacofonia di suoni ed esplosioni emozionanti. L’intera città si illumina e la vista è spettacolare. Anche se si dovrebbe essere in grado di vedere i fuochi d’artificio da qualsiasi luogo nelle strade, la vista migliore sarà da punti alti della città. Due punti ideali sono il ponte superiore di Perlan (ex cisterne d’acqua trasformate in esposizioni museali e un ristorante rotante) a Reykjavik e Kópavogskirkja a Kopavogur. I fuochi d’artificio completano una notte indimenticabile, lanciandovi nel nuovo anno con un botto!

fuochi d'artificio per il Capodanno in Islanda a dicembre

fuochi d'artificio per il Capodanno in Islanda a dicembre

#3. Porta il tuo costume da bagno! Pentole e vasche da bagno sono perfette per l’Islanda di dicembre

Può sembrare un controsenso portare un costume da bagno in un paese chiamato Islanda durante la parte più fredda dell’anno. Eppure, l’Islanda a dicembre è il momento perfetto per un costume da bagno. L’Islanda è piena di vasche idromassaggio nelle piscine pubbliche e di vasche calde naturali in mezzo alla natura. Ogni città in Islanda ha almeno un complesso di piscine (Reykjavik ne ha molte). Questo di solito include una piscina riscaldata, una piscina per bambini riscaldata e più vasche idromassaggio di diverse temperature. Poche cose sono più rilassanti che sedersi in una vasca calda in Islanda nel mese di dicembre con un anello di neve che circonda il bordo della vasca per rinfrescarvi mentre la vostra temperatura corporea sale.

Se stare a mollo in mezzo alla natura mentre si guardano i ghiacciai, le montagne innevate o le cascate è più nel vostro stile, l’Islanda ha pentole calde in tutto il paese per voi di godere. Quando si visita l’Islanda nel mese di dicembre, tutto è spesso coperto di neve, rendendo le viste molto più sorprendenti. Le pentole calde in genere sono dotate di più privacy rispetto alle loro controparti in piscina, in quanto spesso richiedono più impegno per arrivare e sono meno frequentate di conseguenza. Poiché le pentole calde sono riempite con acqua naturale riscaldata geotermicamente, la temperatura dell’acqua non è regolata come in una piscina. A volte l’acqua è più vicina alla temperatura di una piscina riscaldata, che non è sempre l’ideale per il freddo che accompagna dicembre in Islanda. Tuttavia, molte delle pentole calde rimangono a temperature confortevoli, e se avete sempre voluto fare il bagno tra le caratteristiche naturali più impressionanti dell’Islanda, perché non provarci!

L’altra alternativa alle vasche e pentole calde includono la famosa Laguna Blu, o la sua controparte settentrionale, i bagni naturali di Mývatn. Entrambe sono esperienze impressionanti e rilassanti, tuttavia l’aumento del turismo le ha rese più costose e a volte sovraffollate. Anche a dicembre in Islanda, la Laguna Blu richiede una prenotazione anticipata per riservare una fascia oraria, e ai bagni naturali di Mývatn, si consiglia di arrivare quando apre per evitare di navigare tra le grandi folle negli spogliatoi. C’è anche un hotel, una spa e un ristorante alla Laguna Blu, che può essere aggiunto al vostro pacchetto di visite giornaliere se lo desiderate. Nonostante la folla e i prezzi, entrambe le esperienze meritano una visita almeno una volta.

seljavallalaug con neve in Islanda a dicembre

seljavallalaug con neve in Islanda a dicembre

#4. Controllare le condizioni delle strade e non correre rischi quando si guida in Islanda a dicembre

Visitare l’Islanda a dicembre garantisce che alcune strade nelle parti più remote del paese saranno chiuse, ma molte delle principali attrazioni turistiche sono ancora accessibili. Tuttavia, è fondamentale tenere d’occhio le condizioni della strada, le chiusure delle strade, e in generale usare il buon senso quando si decide se è sicuro essere fuori a guidare. Rimanere bloccati in una tempesta di neve o scivolare fuori strada non aiuterà nessuno dei coinvolti, quindi lasciate che gli esperti facciano il loro lavoro, e quando è sicuro, godetevi la bellezza che è l’Islanda in dicembre.

Ci sono squadre di ricerca e soccorso in Islanda che verranno in vostro aiuto se doveste trovarvi in una situazione abbastanza sfortunata da averne bisogno, ma dovrebbero essere l’ultima risorsa in un incidente anomalo. Purtroppo molti dei casi che affrontano sono di turisti che sono troppo sicuri di sé o non pensano, e si mettono in situazioni pericolose. In dicembre in Islanda, le auto a noleggio saranno dotate di pneumatici invernali per rendere più sicura la guida sul ghiaccio. Detto questo, i pneumatici invernali non sono infallibili, quindi fate attenzione quando guidate sul ghiaccio e non accelerate. Quando nevica, gli spazzaneve e il sale sono usati per mantenere le strade principali pulite, ma più ci si avventura dalla regione della capitale, meno le strade sono mantenute.

Le strade attraverso gli altipiani (strade F) sono tipicamente chiuse in dicembre in Islanda. Anche in estate c’è bisogno di un 4×4 e di una buona dose di prudenza. Queste sono strade di ghiaia e non sono progettate per la guida veloce o la guida invernale. Poiché le strade non sono asfaltate, i pezzi di ghiaccio possono essere nascosti sotto pozze d’acqua apparentemente innocue. In caso di dubbio, se non sei sicuro che un tratto di strada sia sicuro da guidare, torna indietro e non rischiare. Anche nelle giornate di sole in Islanda a dicembre, è necessario prestare attenzione. La neve o il ghiaccio sul terreno possono rendere i riflessi accecanti. Nelle rare occasioni in cui il sole esce nelle 3-4 ore di luce, rimane piuttosto basso nel cielo, rendendo il riflesso molto peggiore. Indossate occhiali da sole e tenete puliti i parabrezza spruzzandoli con il liquido antigelo dell’auto. Questi sono avvertimenti, ma non vogliono spaventarvi. Il buon senso fa molta strada, e gran parte dell’Islanda può essere goduta in sicurezza a dicembre.

strade con neve in Islanda a dicembre

strade con neve in Islanda a dicembre

#5. A causa della chiusura delle strade, le gite di un giorno hanno più senso

Le gite di un giorno tendono ad avere più senso per esplorare l’Islanda a dicembre. Troppe strade nel nord e nell’est potrebbero essere chiuse per potersi avventurare molto lontano lungo il perimetro del paese. La costa meridionale e la penisola di Snæfellsnes dovrebbero essere ancora accessibili in dicembre in Islanda. Come detto prima, fate attenzione alle chiusure e agli avvisi stradali, ma queste strade tendono ad essere ben tenute, frequentemente trafficate e non subiscono il peggio del tempo invernale. Molte delle più grandi attrazioni turistiche sono in queste parti del paese e vedere questi impressionanti paesaggi congelati o coperti di neve aggiunge alla magia di tutto ciò. La sensazione del paesaggio è drasticamente diversa da quella dei mesi estivi, ed è ugualmente bello in sé.

Alcuni dei migliori luoghi da visitare in dicembre in Islanda sono le cascate Seljalandsfoss e Skogafoss, il Sólheimasandur Plane Crash (che è una passeggiata di 4 km per arrivare), e la spiaggia di sabbia nera di Reynisfjara dove la sabbia vulcanica nera è cosparsa di neve bianca sparsa dall’acqua alla base delle colonne di basalto. Se si continua verso est lungo la costa si incontra la laguna del ghiacciaio Jökulsárlón, dove gli iceberg galleggiano nelle acque tranquille. Dall’altro lato della strada c’è Diamond Beach, che è di sabbia nera coperta da grandi pezzi di ghiaccio scintillante. Se invece stai guidando a nord-ovest verso la penisola di Snæfellsnes, dovresti fermarti al cratere vulcanico di Eldborg, alle colonne di basalto di Gerðuberg, ad Arnarstapi, al monte Kirkjufell e alle cascate di Kirkjufellsfoss e a Bjarnarfoss. La bellezza di tutte le fermate sia lungo la penisola di Snæfellsnes che sulla costa meridionale è che, ad eccezione del Sólheimasandur Plane Crash, non richiedono escursioni. Puoi parcheggiare in un parcheggio e vedere immediatamente la meraviglia naturale di fronte a te. E anche Sólheimasandur è una passeggiata in piano, non un’escursione. Se ti capita di fare una fermata che richiede un’escursione, indossa i ramponi. In Islanda a dicembre, la neve si trasforma rapidamente in ghiaccio ingannevolmente scivoloso dopo una pioggia, e i ramponi ti aiuteranno a tenere i piedi sul ghiaccio.

Skogafoss in Islanda a dicembre

Skogafoss in Islanda a dicembre

Cosa mettere in valigia per l’Islanda a dicembre

Il bagaglio per l’Islanda a dicembre deve essere fatto con cura. Non lesinare sull’acquisto di vestiti nuovi o pensare di poterla fare franca senza investire. Se si sceglie di fare un viaggio su strada, un tour di gruppo o si vuole essere più avventurosi, si consiglia vivamente di portare i vestiti appropriati. Questi sono alcuni dei nostri suggerimenti preferiti per un viaggio in Islanda a dicembre.

  • Un passamontagna. I passamontagna sono l’accessorio perfetto per le stagioni fredde, perché non occupano molto spazio ma ti tengono molto caldo! I passamontagna non saranno spazzati via dai venti di dicembre in Islanda, e rimarranno stretti intorno al collo. Assicuratevi di gettarne uno nel vostro zaino o valigia e ringraziateci dopo! L’Islanda è unica in quanto non solo l’acqua del rubinetto è potabile, ma è tra le acque più pulite del mondo ed è assolutamente deliziosa. Quindi portate con voi una bottiglia d’acqua in modo da poterla riempire al lavandino. Noi giuriamo per le nostre bottiglie d’acqua Bobble e hanno visto più viaggi in Islanda.
  • Stivali invernali/scarpe impermeabili. Assicurati di mettere in valigia degli stivali impermeabili per l’Islanda. Pensiamo che imballare gli stivali corretti per l’Islanda è così importante che abbiamo anche scritto questo post su di esso per aiutarvi! Consigliamo vivamente di investire in stivali invernali per l’Islanda a dicembre, in quanto saranno incaricati di mantenerti asciutto e caldo per tutto il viaggio. Amiamo il marchio Columbia come questi per gli stivali invernali.
  • Una giacca invernale di qualità. Ci sono giacche invernali per l’Islanda che sono solo ok, e poi ci sono giacche di buona qualità come questa di Columbia. Come gli stivali di cui sopra, abbiamo pensato che scegliere la giacca invernale giusta per l’Islanda era così importante, che abbiamo scritto un intero post su di esso che potete leggere qui. Consigliamo di portare in Islanda una giacca a dicembre che abbia uno strato di base omni-tech e un guscio impermeabile. Insieme alle scarpe, consigliamo vivamente di investire in una giacca di alta qualità per questo viaggio, se non ne avete già una!
  • Un costume da bagno. Come accennato prima, è necessario mettere in valigia un costume da bagno quando si viaggia in Islanda in inverno! Le sorgenti calde in Islanda sono calde tutto l’anno, quindi è necessario assicurarsi di avere un costume da bagno in modo da poter fare un tuffo! Le sorgenti calde sono il modo perfetto per riscaldarsi dopo una giornata di esplorazione dell’Islanda in dicembre, e sono una grande attività per dopo il tramonto!
  • Guanti impermeabili. Come potete vedere, l’impermeabilità è una tendenza per sopravvivere a dicembre in Islanda! Assicuratevi di comprare un paio di guanti impermeabili o altrimenti le vostre mani saranno bagnate nel momento in cui toccherete qualcosa coperto da qualcosa di bagnato come potenziale neve o ghiaccio! Un solido paio di guanti non deve rompere la banca, basta assicurarsi che siano impermeabili!
  • Leggings foderati in pile. Non ci interessa se sei maschio o femmina, devi mettere in valigia un paio di leggings foderati in pile per l’Islanda. Raccomandiamo questo paio per le donne e questo paio per gli uomini. Sono un salvavita e manterranno le vostre gambe isolate dagli elementi che sono così comuni durante l’Islanda in inverno.
  • Occhiali da sole polarizzati. Gli occhiali da sole sono una di quelle cose che non pensereste mai di mettere in valigia per l’Islanda, soprattutto durante il mese di dicembre. Questo non è il caso perché il sole è molto forte in dicembre in Islanda e può essere dannoso per gli occhi. Proteggi i tuoi occhi mettendo in valigia occhiali da sole come questi unisex! Gli occhiali da sole polarizzati aggiungono un ulteriore livello di protezione che gli occhiali da sole normali non offrono.
  • Cappello a maglia. Assicurati di mettere in valigia un cappello a maglia per il tuo viaggio in Islanda a dicembre. Punti bonus se il cappello è fatto di lana! Questo non è il momento di essere alla moda, quindi scegli un cappello funzionale e conveniente. La tua lista di imballaggio per l’Islanda a dicembre ha lo scopo di tenerti al caldo, quindi non scegliere qualcosa di fragile!

Jökulsárlón Glacier Lagoon in Islanda a dicembre

Jökulsárlón Glacier Lagoon in Islanda a dicembre

C’è così tanto da amare dell’Islanda a dicembre, e speriamo che anche tu abbia la possibilità di viverla! L’Islanda è un paese così bello e unico dove la natura mozzafiato è a portata di mano. Fate attenzione, ma godetevi il vostro viaggio. Dicembre in Islanda è pieno di gemme che aspettano solo di essere esplorate. Se hai qualche domanda, sentiti libero di chiederci nei commenti. Vogliamo che tu abbia il miglior viaggio possibile!

tips for visiting iceland in december

tips for visiting iceland in december

5 things to know before spending winter in iceland

5 things to know before spending winter in iceland

Lascia un commento