Chiapas

Lo stato più meridionale del Messico, il Chiapas confina con l’Oceano Pacifico, il paese centroamericano del Guatemala e gli stati messicani di Tabasco, Veracruz e Oaxaca. Lo stato ha la più grande popolazione di popoli indigeni rappresentata da dodici etnie riconosciute. Famoso per le sue rovine Maya, l’arte popolare e il paesaggio naturale, il Chiapas è pieno di cultura tradizionale e una miriade di attrazioni e siti famosi. La città più grande dello stato, Tuxtla Gutierrez, è anche la sua capitale.

Chiapas Stato più meridionale del Messico
Chiapas Stato più meridionale del Messico

Fatti importanti dello Stato

Chiapas fu ammesso come Stato nel 1824. Con una superficie di 28.297 miglia quadrate, è il decimo stato più grande del Messico in termini di superficie. Con la sua popolazione di 4.895.919, è il settimo stato più popoloso della nazione. Storicamente, i principali popoli indigeni che hanno popolato la regione sono stati i Maya, i Mixes-Zoques e i Chiapa. Altri importanti popoli che si sono stabiliti nello stato sono i Tojolabal, i Lacandon, i Mochos e i Mams. Negli ultimi decenni, lo stato ha anche visto un afflusso di rifugiati da paesi come il Guatemala.

misol-ha cascata chiapas
Misol-Ha cascata Chiapas

Caratteristiche geografiche e ambientali

Chiapas presenta un ambiente unico; anche se si trova all’interno della fascia tropicale, ha un’altitudine elevata che influenza il clima. Le regioni calde e umide sono completate dalle regioni temperate e nebbiose delle catene montuose centrali; queste regioni sono famose per i loro boschi di nuvole. La variegata topografia del Chiapas lo rende uno dei paesaggi più straordinari del Messico. I suoi punti salienti regionali includono pianure costiere, catene montuose e valli. Le foreste e le giungle del Chiapas ospitano un’incredibile varietà di flora e fauna. Le abbaglianti popolazioni di quetzal sono solo un esempio delle specie esotiche della regione. Infatti, le zone del Chiapas hanno più diversità di vita animale che in qualsiasi altra parte delle Americhe. Iguane, giaguari, cinghiali, pipistrelli, pellicani, armadilli, coccodrilli, bobcat, ocelot, serpenti e molte, molte altre specie di animali selvatici prosperano in Chiapas. Le foreste pluviali dello stato ospitano specie di flora che non esistono da nessun’altra parte del pianeta e diverse aree sono protette all’interno di parchi e riserve che attirano visitatori da tutto il mondo.

chiapas_Coat_of_arms
Stemma del Chiapas

Storia

Secondo gli archeologi, l’area del Chiapas è stata visitata per la prima volta da popoli di cacciatori-raccoglitori intorno al 7000 a. C. La raccolta di cibo da parte dei cacciatori è rimasta un’attività popolare.C. La raccolta dei cacciatori rimase uno stile di vita popolare anche quando i villaggi iniziarono ad apparire in tutta la regione dal 300 d.C. Questo è anche il periodo in cui i Maya iniziarono a dominare la regione. Mentre la maggior parte delle città Maya crollò intorno al 900 d.C., le loro magnifiche rovine in luoghi come Palenque e Bonampak attestano la loro grandezza di un tempo. Mentre gli Aztechi apparvero nella regione nel XV secolo, non riuscirono a soggiogare le tribù regionali come i Chiapa. Tuttavia, gli spagnoli arrivarono nel XVI secolo e trovarono la regione largamente divisa tra gruppi maya e non maya. Sebbene il terreno accidentato impedisse una rapida sottomissione da parte degli spagnoli, essi furono in grado di trovare la loro prima città territoriale, San Cristobal, nel 1528.

Dal periodo coloniale spagnolo fino ad anni recenti, ci sono state molte tumultuose rivolte per questioni politiche e di lavoro – la più recente è stata la rivolta zapatista dove le forze della guerriglia hanno temporaneamente occupato città come San Cristobal. Oggi, il Chiapas rimane in gran parte isolato dal resto del paese a causa del suo terreno e questo isolamento permette a molti dei gruppi indigeni dello stato di mantenere il loro stile di vita tradizionale. Ricco di cultura e di paesaggio, il Chiapas è, tuttavia, lo stato più povero del Messico.

Artigianato e arte popolare

Il Chiapas è famoso per le sue arti e mestieri fatti dai suoi popoli nativi. Mentre questi oggetti sono stati fatti tradizionalmente per secoli, oggi sono commercialmente importanti per ogni gruppo poiché attraggono i turisti nella regione. Tessuti, ceramiche e mobili sono oggetti degni di nota prodotti nella regione. Risorse naturali come l’ossidiana, l’ambra, il cedro e il mogano sono spesso presenti nei mobili e nei gioielli. Molte comunità sono note per le loro ceramiche, giocattoli e mobili creati appositamente.

cascate del Chiapas
Cascate di Agua Azul in Chiapas

Turismo

Mentre il paesaggio mozzafiato attira molti viaggiatori, altri visitano il Chiapas per le sue ricche tradizioni culturali, l’artigianato e l’architettura coloniale. Come molti altri stati, il Chiapas ha disegnato tre itinerari essenziali che i turisti seguono: la Via del Caffè, la Via Coloniale e la Via Maya. La Rotta Maya è conosciuta per i suoi splendidi siti e rovine ecologiche. La Rotta Coloniale è caratterizzata da visite a varie città e paesi degli Altipiani Centrali che dimostrano un’importante architettura: monasteri, chiese ed edifici pubblici dominano questo percorso. L’itinerario del caffè, non a caso, prende il nome dalla produzione di caffè; le haciendas e le piantagioni di caffè sono popolari tra i visitatori, ma l’itinerario è altrettanto famoso per le sue attività avventurose e gli eco-tour.

Luoghi da vedere e cose da fare in Chiapas

Tuxtla Gutierrez: La città più moderna dello stato, la capitale vanta molte attrazioni culturali come il Museo Regional de Antropologia e Historia, la Cattedrale di San Marcos, e un importante zoo conosciuto come El Zapotal Ecological Reserve.

Palenque: Queste rovine Maya del settimo secolo si trovano vicino al fiume Usumacinta; anche se il sito è considerato di medie dimensioni in termini di altre città Maya scoperte, si dice che abbia gran parte della più bella architettura e sculture mai prodotte dai Maya.

San Cristobal de las Casas: Situata nella regione centrale dello stato, San Cristobal è sede di molti punti di riferimento storici ed edifici che risalgono all’epoca coloniale spagnola.

Cascate di Agua Azul: Queste pittoresche cascate blu si trovano vicino al sito di Palenque e sono venerate come uno degli scenari più incantevoli dello stato.

Yaxchilan: Questa città fu fondata dai Maya vicino al fiume Usumacinta ed è nota per le sue rovine che presentano antichi geroglifici.

Canyon Sumidero: Circondato da un parco nazionale, il Canyon Sumidero si trova a nord della capitale ed è una delle attrazioni turistiche più popolari dello stato. Il flusso del fiume Grijalva e di altri fiumi minori nel canyon crea zone di rapide, spiagge e cascate.

Volcano Tacano: Situato al confine con il Guatemala, questo picco ha eruttato per l’ultima volta nel 1986, ma continua ad attrarre gli scalatori. È stato dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera dall’UNESCO.

Laguna Miramar: anch’essa situata al confine con il Guatemala, questa regione incontaminata della giungla è nota per il suo incantevole lago blu e le rovine Maya.

MexInsurance.com® – fornendo assicurazioni online di qualità in Messico dal 2003.

Lascia un commento