Cos’è un diastema?

Il trattamento di un diastema può non essere necessario – specialmente se lo spazio nasce da una mancata corrispondenza tra la dimensione dei denti e l’osso mascellare, o se risulta dalla perdita dei denti primari.

Se il trattamento non è necessario dal punto di vista medico, ma la persona desidera chiudere lo spazio per motivi estetici, un dentista può aiutare a determinare l’approccio migliore.

Le opzioni di trattamento includono:

Apparecchio

I dentisti comunemente trattano i diastemi con un apparecchio. L’apparecchio fa pressione sui denti, chiudendo lo spazio nel tempo.

Può essere necessario indossare un set completo di apparecchi, anche se c’è solo uno spazio, perché lo spostamento di qualsiasi dente influenza l’intera bocca.

Le faccette o l’incollaggio

Come alternativa all’apparecchio, il dentista può applicare delle faccette o eseguire l’incollaggio dentale.

Queste opzioni possono essere particolarmente adatte se il diastema deriva dall’avere denti più piccoli.

L’incollaggio dentale comporta l’applicazione di resina sulla superficie dei denti, quindi l’indurimento della resina con una fonte di luce.

L’applicazione delle faccette comporta il fissaggio di sottili pezzi di porcellana fatti su misura sulla superficie dei denti.

Impianti dentali o un ponte

Se il diastema esiste perché alla persona mancano dei denti, potrebbe essere necessario un lavoro dentale più esteso, come gli impianti o un ponte dentale.

L’inserimento di impianti dentali comporta l’inserimento di viti metalliche nell’osso mascellare e il fissaggio dei denti di ricambio.

Un ponte dentale è un dente falso tenuto in posizione da un dispositivo che si attacca ai denti su entrambi i lati della lacuna.

Chirurgia

Quando un diastema risulta da un frenulo labiale sovradimensionato, il dentista può raccomandare una frenectomia – una procedura per rimuovere il tessuto in eccesso.

I bambini più grandi e gli adulti possono poi richiedere un apparecchio o un altro trattamento per chiudere lo spazio. Nei bambini più piccoli, lo spazio può chiudersi da solo.

Trattamento delle malattie gengivali

Le malattie gengivali richiedono un trattamento per fermare l’infezione e prevenire complicazioni come la perdita dei denti.

Il trattamento può includere la detartrasi per rimuovere il tartaro dalle gengive. La detartrasi rimuove anche i batteri che causano l’infezione. Inoltre, gli antibiotici topici o orali possono aiutare.

Nei casi più gravi, può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere il tartaro profondo da sotto le gengive.

Una volta che le gengive sono di nuovo sane, il dentista può utilizzare uno dei trattamenti di cui sopra per chiudere il gap.

Lascia un commento