Cosa fa un neuropsicologo, esattamente?

Un neuropsicologo guarda davvero l’interazione tra come il cervello funziona e cosa fa il cervello, e come questo ha un impatto su ciò che fai nel resto della tua vita – socialmente, emotivamente, fisicamente, cognitivamente. La maggior parte di ciò che fa un neuropsicologo è che attraverso la valutazione, somministriamo una batteria di test che attingono a diverse funzioni del cervello. Così alcuni test guardano le funzioni del cervello intero. Alcuni test, guardiamo funzioni molto specifiche di diverse aree del cervello, per vedere come funzionano o non funzionano insieme, e poi applicare questo alle difficoltà che le persone possono avere nella loro vita, come risultato di un infortunio o un incidente o qualche tipo di processo di malattia. Si tratta di un campo diagnostico che esamina più da vicino il motivo per cui le persone si comportano nel modo in cui si comportano in base a come il loro cervello elabora le informazioni. Un sottoinsieme di questo è un neuropsicologo della riabilitazione che fa molto dello stesso tipo di valutazione, ma poi lavora anche nel mondo della riabilitazione e aiuta molto il team di trattamento, in termini di capacità di implementare alcune delle loro pratiche terapeutiche, sulla base di ciò che abbiamo imparato su come funziona il cervello. I neuropsicologi possono fare loro stessi un po’ di riabilitazione cognitiva. Molto spesso si fa riferimento ad altre discipline, terapia occupazionale, logopedia. Possiamo anche fare un po’ di terapia, di nuovo, basata su… in gran parte è basata sull’adattamento alla disabilità e alla lesione, affrontando alcuni dei problemi psicosociali che vanno insieme all’acquisizione di un qualche tipo di disabilità, e adattandosi al fatto che il cervello non funziona più come prima. La maggior parte delle persone non pensa a tutte le cose che il loro cervello fa, così che quando non funziona correttamente, hanno un senso di “non mi sento me stesso”, e non sono del tutto sicuri del perché sia così. Quindi un neuropsicologo può fare molta educazione sul perché ciò avviene, in base ai risultati dei test che abbiamo.

Lascia un commento