Cosa succederà quando Mount Rainier erutterà?

Sta parlando di una possibile eruzione, che potrebbe avvenire nel corso della nostra vita. Le statistiche mostrano che c’è un’eruzione vulcanica nelle Cascades da due a tre volte ogni secolo; il Monte Rainier è la montagna più alta di quella catena.

“Questo è solo un pezzo impermanente del nostro paesaggio. La nostra vita è troppo breve per apprezzare quanto possa cambiare”, dice Driedger.

Ma potremmo vedere qualche cambiamento nel corso della nostra vita. L’ultima grande eruzione è stata quella del monte St. Helens nel 1980; il Lassen Peak nella California settentrionale ha eruttato nel 1915.

La montagna, come la chiama la gente del posto, ci definisce come regione. È sulle nostre targhe e sui nostri quartieri. E quando la vediamo in una giornata di sole, grandiosa e stupenda, mentre stiamo percorrendo la Interstate 5, ci interrompiamo a vicenda per indicarla. “Guardate la montagna”, diciamo con meraviglia.

Cosa potrebbe succedere a Seattle e alle aree circostanti quando il Monte Rainier erutta? L’ascoltatore Russ Keldorph lo chiede a KUOW.

“Si può immaginare che ci sarebbero blocchi grandi la metà del centro visitatori qui a Paradise o grandi come Volkswagen e materiale a grana fine che viene sparato nell’atmosfera e poi ricade sulla superficie della neve”, dice Driedger.

Sarebbe caldo, e scioglierebbe il ghiaccio e la neve. E cadrebbe sulle scogliere.

“I flussi di lava incontrano quei pendii molto ripidi e fanno valanghe di rocce calde e di gas che sfrecciano giù per la montagna forse a 100 miglia all’ora o giù di lì”, dice Driedger.

La lava smetterebbe di scorrere vicino ai confini del parco nazionale.

Ma l’acqua che si scioglierebbe creerebbe un pericolo molto maggiore: Un’inondazione improvvisa che sembrerebbe cemento e che morderebbe tutto ciò che si trova sul suo cammino. Massi giganti rimbalzerebbero sulla sua superficie, incrinandosi quando si scontrano tra loro.

Questa colata di fango da incubo si chiama lahar.

E suonerebbe come “il lancio di un razzo.

Seguiamo il percorso di un lahar storico giù per la montagna, fino al fondo di un fiume molto più in basso.

“Dovremmo essere in grado di trovare un sentiero qui sotto da qualche parte”, dice Driedger.

Qui è dove quel lahar, chiamato National lahar, ha fatto cadere massi e alberi circa 2.200 anni fa. Un fiume ha tagliato la pianura, rivelando una sezione trasversale dei depositi di lahar.

“Alla nostra sinistra, vediamo questo muro di rocce”, dice. “Sembra qualcosa che un essere umano ha costruito.”

Sembra un’antica rovina.

La città di Orting è costruita sui depositi di lahar, il che ci dice che un lahar potrebbe colpire di nuovo la zona.

Gli scienziati dicono che Orting avrà probabilmente molto preavviso prima di un’eruzione. Ma nel caso, c’è un piano di riserva, una sirena che dà agli abitanti di Orting circa 40 minuti di preavviso prima che il lahar colpisca.

Scott Heinze, del dipartimento di gestione delle emergenze della contea di Pierce, raccomanda di spostarsi in alto – velocemente.

“Via dal fondovalle in fretta e furia”, dice.

Ha camminato con me attraverso un quartiere pieno di bambini, cul-de-sac e canestri da basket. La maggior parte delle case sono a due piani, ma Heinze dice che non è abbastanza alto per la sicurezza.

Un lahar al Monte St. Helens lo ha dimostrato.

“C’è una famosa foto di una casa che scende dal fiume Toutle e si schianta contro un ponte e demolisce la casa.”

Continua: “È per questo che vogliamo che la gente si prepari, abbia una via di fuga e sappia come evacuare. Perché il caos durante l’evacuazione porterà a più vittime.”

Nessuno sa quanto sarebbe grande un lahar per Mount Rainier – o quanto lontano viaggerebbe.

Ma Heinze vuole mostrarmi quanto lontano potrebbe arrivare.

Mi porta al Fireman’s Park, su una scogliera sopra il porto di Tacoma.

“Puoi vedere le gru laggiù,” dice.

“Puoi vedere lo scalo ferroviario, puoi vedere la 167 e la I-5, un flusso costante di semi che entrano ed escono dal porto.”

Tutto quello che vediamo, mi ha detto, potrebbe essere annegato da un lahar.

Le strade che collegano Tacoma a Seattle potrebbero essere sepolte.

Tacoma potrebbe affrontare carenze di cibo e forniture. Molte delle sue dighe idroelettriche e fonti d’acqua si trovano anche in zone di lahar.

Poi, ci sono problemi a lungo termine: Decenni di inondazioni ed erosione quando i fiumi tagliano i depositi freschi di lahar. Il sedimento che si deposita nei porti di Tacoma e Seattle potrebbe costare miliardi di dollari per il dragaggio.

Driedger, la geologa, guarda i maestosi panorami che costeggiano le nostre città del nord-ovest e vede i resti dei vulcani passati. I camini di Cowlitz, a est. Sono fatti di magma raffreddato. Sono gli scheletri dei vulcani che si sono erosi. E un giorno, dopo che avrà finito di eruttare, lo stesso destino potrebbe attendere Mount Rainier.

Consigli di sicurezza se vivi in una zona di lahar intorno a Mount Rainier.

Iscriviti al sistema di allarme della contea di Pierce. Puoi scegliere di ricevere avvisi di emergenza per telefono, per testo e tramite diversi indirizzi e-mail.

Acquista una radio di emergenza con un canale meteo NOAA e tienila collegata o ricaricata. In caso di lahar, la radio dovrebbe svegliarsi e inviare un messaggio di allerta.

Porta in macchina un kit di emergenza con acqua per quattro giorni. I soccorritori potrebbero non essere in grado di raggiungerti immediatamente.

Ha in mente un percorso di evacuazione di emergenza che ti porti rapidamente su un terreno più alto. Scappare su strada può essere un’opzione, ma un percorso di evacuazione potrebbe essere semplice come un sentiero a piedi che si arrampica per qualche centinaio di metri sul lato della valle.

Avere in mente un percorso di evacuazione di riserva nel caso in cui il primo percorso diventi inaccessibile. Impara a riconoscere i segnali delle vie di evacuazione dei vulcani.

Ha un piano di ricongiungimento: Un luogo sicuro dove riunirsi con la famiglia nel caso in cui si venga separati.

Questa storia è stata originariamente pubblicata il 24 maggio 2016.

Sottoponi domande sulla nostra regione nel modulo qui sotto o usando #SoundQs. La tua domanda potrebbe essere esaminata in una futura storia di KUOW.

Lascia un commento