Dizionario urbano: Maoismo

Un ramo del comunismo creato da Mao Zedong. Questo ramo differiva molto dal marxismo.
Per esempio, Karl Marx pensava che le economie avessero delle fasi che attraversavano come la schiavitù, il feudalesimo, ect, fino ad arrivare al capitalismo. Marx pensava che il capitalismo alla fine avrebbe portato allo stadio successivo del comunismo.
Mao Zedong viveva in un paese con un mucchio di contadini. Tuttavia, pensava che la Cina sarebbe andata abbastanza bene come paese comunista anche se stava rompendo con le basi stesse del pensiero marxista. Così prese dei contadini, uccise delle persone e prese il governo. Dai contadini al comunismo, solo non il vero comunismo.
Marx insegnava che i proletari (vedi proletario) avrebbero dovuto prendere il controllo e poi guidare il paese da soli.
Mao Zedong insegnava che le persone non sapevano davvero cosa fosse bene per loro, ma ovviamente lui lo sapeva. Aveva una specie di metafora che prevedeva un corpo dove lui era la testa, il governo le braccia e il popolo le altre parti. O qualcosa del genere. Fondamentalmente voleva essere visto come Dio.
In breve, il maoismo è una scusa zoppa per il comunismo che Mao Zedong ha usato per ottenere il potere e non è affatto marxismo.

Lascia un commento