Gli effetti dannosi degli ossalati sul corpo umano

Gli effetti dannosi degli ossalati sul corpo umano
Visita la videoteca Mercola
Storia a colpo d’occhio –
L’acido ossalico o ossalati sono molecole molto piccole che legano minerali come il calcio e formano cristalli. Si trova in una varietà di semi, noci e molte verdure. Ha solo due carboni e quattro molecole di ossigeno. È un composto altamente reattivo che è attratto dai minerali caricati positivamente
Gli ossalati non solo possono causare calcoli renali (calcoli renali di ossalato di calcio) ma possono anche essere responsabili di un’ampia varietà di altri problemi di salute legati all’infiammazione, all’auto-immunità, alla disfunzione mitocondriale, all’equilibrio minerale, integrità del tessuto connettivo, problemi al tratto urinario e scarsa funzione intestinale
L’acido ossalico può danneggiare la funzione ghiandolare, la funzione del tessuto connettivo, la funzione neurologica e la funzione dei tessuti di escrezione, in particolare i reni e la vescica
Avere un rivestimento intestinale danneggiato aumenterà l’assorbimento degli ossalati. Un rivestimento intestinale infiammato o danneggiato è un problema molto comune, grazie all’uso frequente di antibiotici e alla presenza di una serie di sostanze chimiche nella nostra alimentazione, compreso il glifosato. Altri composti vegetali come i fitati e le lectine (come il glutine) possono peggiorare la salute dell’intestino ed esacerbare l’impatto degli ossalati
La distruzione dei tessuti, la fibromialgia e le malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide e il lupus sono tutti problemi che possono essere collegati agli ossalati
Sally Norton,1 che ha studiato nutrizione e si è laureata in salute pubblica, è uno dei maggiori esperti di avvelenamento da ossalati – un argomento di cui non si sente parlare molto. È probabile che non abbiate mai sentito parlare di ossalati, o che non abbiate idea del perché potrebbero essere importanti.
Come spesso accade con gli esperti in qualsiasi campo della salute, la sua esperienza è una conseguenza delle sue lotte personali con problemi di salute che non hanno risposto ai trattamenti più convenzionali, tra cui una vita sana (Norton è stata vegetariana per 16 anni).
“Come molte altre persone che ora stanno scoprendo questo, ero il tipo di persona che, non importa quello che ho fatto, non potevo creare la salute vibrante e robusta che sentivo di volere, che sentivo che era destinato a me di avere.
E ‘stato solo frustrazione perpetua, che è una sorta di sorprendente perché più si cerca di essere sano, meno funziona – anche quando hai una laurea in nutrizione dalla Cornell University e una laurea in sanità pubblica.
Ho lavorato nella medicina integrativa e conoscevo tutte le modalità di guarigione olistiche e complementari … Eccomi qui, l’esperto di salute che non era sano …
La Vulvar Pain (VP) Foundation ha iniziato a educare le persone 25 anni fa e facendo un grande sforzo per ottenere alimenti correttamente testati per conoscere gli ossalati nel cibo perché la storia qui è che stiamo mangiando alimenti che sono pieni di una tossina chiamata ossalato …
Non stiamo prestando attenzione a come questa sostanza chimica sta influenzando la nostra fisiologia … è una sostanza chimica naturale che le piante fanno, e facciamo anche ossalato nel nostro metabolismo.”
E’ probabile che se avete sentito parlare degli ossalati, li abbiate sentiti in relazione ai calcoli renali di ossalato di calcio. La stragrande maggioranza delle informazioni scientifiche disponibili sull’ossalato si riferisce a questo. Tuttavia, mentre certamente contribuisce ai calcoli renali, può anche avere altri effetti dannosi per la salute.
Interessante, dal 1850 ai primi anni del 1900, l’avvelenamento da ossalato era ben riconosciuto. All’epoca, veniva chiamata diatesi da acido ossalico. Si sapeva che era un problema stagionale che peggiorava in primavera e in estate, quando le verdure fresche erano disponibili, quando il consumo di ossalato delle persone saliva.
Purtroppo, da allora si è perso e lasciato fuori dalla scienza clinica. Come notato da Norton, ci sono prove scientifiche che dimostrano che l’acido ossalico può danneggiare la funzione ghiandolare, la funzione del tessuto connettivo, la funzione neurologica e la funzione delle vie di escrezione, in particolare i reni.
Ossalato 101
L’acido ossalico o ossalati sono piccole molecole trovate in una varietà di semi, noci e verdure. Sono solo due carboni e quattro molecole di ossigeno. È un composto altamente reattivo che è attratto dai minerali caricati positivamente. Norton spiega:
“Il calcio ha un amore particolare per l’ossalato, e viceversa. I due si cercano abbastanza facilmente. Spesso vediamo molto abbondantemente la forma di ossalato di calcio. La vediamo nelle piante. Le piante formano cristalli e hanno gli ioni individuali più piccoli e i nanocristalli.
Ma formano queste costruzioni più grandi, questi tipi di piramidi vegetali, rocce e bastoni e diamanti e cose che le piante fanno, probabilmente deliberatamente per molti … le piante stanno facendo uso di ossalato per autodifesa.
Nel corpo, vedrete queste altre forme … Una molecola che ha un legame meno forte – ossalato di potassio, ossalato di sodio e così via – quelle sono le forme solubili. Quando vedi l’ossalato in natura, vedi i grandi cristalli di ossalato di calcio – è la stessa cosa di cui è fatto il calcolo renale. L’ingrediente principale del classico calcolo renale è l’ossalato.
Purtroppo, nel nostro linguaggio medico, pensiamo al calcio… Generalizziamo solo al calcio perché ci sono più tipi di calcoli di calcio. Ma nel caso dei calcoli di ossalato e degli ossalati che causano calcificazione nel corpo, la parte dell’ossalato viene in un certo senso abbandonata.
La medicina non insegna che è necessario il substrato per fare un calcolo renale. È necessario fornire abbastanza acido ossalico o ossalato, ossalato solubile, ossalato di potassio, ossalati di sodio e così via. Si può fornire abbastanza di questo per eseguire questa calcificazione nei reni e altrove nel corpo.
Le piante che stiamo mangiando hanno questi cristalli di ossalato. Quelli grandi causano solo abrasione… Sono molto piccoli, ma a livello cellulare sono abbastanza grandi e abrasivi. Causano solo danni meccanici …
Questi ossalati solubili sono quelli che facilmente – perché sono così piccoli – passano tra le cellule. Solo con il trasporto passivo, finiamo per assorbire ossalati. La quantità che assorbiamo dipende da un sacco di fattori, soprattutto la salute del nostro tratto digestivo.
Quelli di noi con qualche infiammazione nel tratto digestivo sono più inclini … ad assorbire più di quell’ossalato solubile e anche nanocristalli di ossalato di calcio. Almeno l’1% di ossalato di calcio dal cibo viene assorbito, oltre all’ossalato solubile.
Ma vedi, l’ossalato solubile non si accontenta di essere ossalato di potassio. Preferisce essere ossalato di calcio, ossalato di ferro o ossalato di magnesio. Subito dopo, inizia a prendere i minerali. Comincia a incasinare il metabolismo dei minerali. Può anche creare attacchi di acidosi.”
Avvertenza
Condizioni che possono peggiorare l’impatto degli ossalati
Come detto, avere un rivestimento intestinale danneggiato aumenterà l’assorbimento degli ossalati. La maggior parte delle persone, infatti, ha un rivestimento intestinale danneggiato, grazie a una serie di composti e sostanze chimiche d’assalto.
La presenza di glifosato nel nostro approvvigionamento alimentare è uno di questi composti problematici. Se non stai mangiando principalmente cibo biologico, sei destinato a consumare glifosato, che può distruggere la tua funzione intestinale, come descritto in “Glyphosate: Pathways to Modern Diseases.”
Altre esposizioni che distruggono l’intestino includono l’uso frequente di antibiotici, che può portare a varie forme di squilibrio del microbioma, tra cui la crescita eccessiva dei batteri del piccolo intestino.
Alcuni alimenti trasformati contengono emulsionanti che distruggono il muco. Anche un certo numero di composti vegetali presenti in natura come i fitati e le lectine (come il glutine), così come i microcristalli di ossalato acuminati, sono un problema per la salute dell’intestino. Questi e altri composti che si trovano negli alimenti possono peggiorare l’infiammazione intestinale ed esacerbare l’impatto degli ossalati permettendo agli ossalati di entrare facilmente nel flusso sanguigno.
Molti degli alimenti che sono diventati popolari nella dieta moderna sono anche alimenti ad alto contenuto di ossalati, il che significa che l’esposizione è maggiore in generale.
Cibi ad alto contenuto di ossalati
Esempi di cibi ad alto contenuto di ossalati includono patate, arachidi, noci, spinaci, barbabietole, barbabietole verdi, cioccolato, more, kiwi, fichi, fagioli neri, grano saraceno, quinoa e cereali interi. Norton ha mangiato un sacco di fagioli, soia, bietole e patate dolci quando era vegetariana; questi sono tutti alimenti ad alto contenuto di ossalato. Quando ha tagliato il grano e la soia dalla sua dieta, le patate dolci sono diventate un punto fermo quotidiano nella sua dieta.
Finalmente, ha scoperto il valore curativo degli alimenti animali come il brodo di ossa, ma ci sono voluti molti anni di malattia dolorosa prima di fare il collegamento tra la sua artrite e i suoi cibi vegetali preferiti.
Noci e semi tendono a contenere elevate quantità di ossalati, quindi qualsiasi seme è sospetto se sei sensibile. I semi di zucca, di anguria, di girasole e di lino sono tra i più sicuri, poiché ne contengono quantità inferiori. Gli oli e i grassi, anche quando vengono estratti dalle piante, sono tutti a basso contenuto di ossalati.
“Quando estrai un olio o un grasso, non porti con te gli ossalati. Potrebbe provenire da un’arachide. L’olio è ancora basso. Le olive sono piuttosto alte, ma l’olio d’oliva è basso. È davvero semplice. Non è nei cibi animali, e non è negli oli e nei grassi. Ma è nella maggior parte delle cose che sono semi”, dice Norton.
“È anche in diverse verdure verdi, soprattutto spinaci, bietole e barbabietole. Quelli sono davvero i cattivi. Ci sono un paio di cavoli che non sono così buoni. Le verdure miste che piacciono alla gente ora … quelle miscele per bambini sono cariche di piccole foglie verdi di barbabietola, piccole foglie di bietola, che sono alti ossalati …
Alcuni frutti sono davvero alti: kiwi … clementine … pere Anjou, guava, fichi, bacche di sambuco, albicocche, more, avocado acerbo … Starfruit è così alto che è davvero pericoloso.”
Segni e sintomi dell’avvelenamento da ossalato
La distruzione dei tessuti, la fibromialgia e le malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide e il lupus sono tutti problemi che possono essere collegati agli ossalati, perché l’ossalato nei tessuti scatena le reazioni infiammatorie del sistema immunitario innato del corpo.
“Questo composto reattivo distrugge i blocchi di base del tessuto connettivo”, dice Norton. Gli ossalati causano anche l’infiammazione e interferiscono con i meccanismi naturali di guarigione e riparazione del corpo, che di solito avvengono durante la notte mentre si dorme.
Inutile dire che questo può peggiorare una grande varietà di disturbi e innescarne altrettanti. Norton racconta la storia dei suoi problemi di salute, e di come ha finalmente identificato gli ossalati come il colpevole che li causa tutti.
“Le glicoproteine sono dove gli ossalati si bloccano sulle cellule. Tendiamo a vedere gli ossalati che mantengono le vecchie ferite al loro posto, dove non ci si riprende del tutto. Questo è un sintomo. Hai cose che non si chiariscono completamente. Per me, erano i miei piedi … Sono stato costretto a lasciare la scuola e andare a farmi curare questi piedi. Semplicemente non potevo più funzionare.
Mi sono operato. Ho lasciato la scuola per quattro anni perché non stavo migliorando … Avevo strani sintomi vulvari, artrite, affaticamento, difficoltà di concentrazione e problemi cognitivi. Ci sono un sacco di neurotossicità neurologiche che interferiscono con la funzione cognitiva e il sonno.
Fast forward anni dopo al 2009, quando ho imparato a conoscere la Vulvar Pain Foundation e collegato l’attacco di dolore vulvare che ho avuto alla mia dieta. Ma mi ci sono voluti altri anni di inversione di rotta con una completa invalidità. Non potevo più lavorare … ero praticamente legata al divano.
Ho dovuto fare un’isterectomia … C’era l’endometriosi. Le ovaie erano distrutte … e non mi sono ripresa bene da questo. Il mio endocrinologo mi ha mandato in questo laboratorio del sonno perché ha detto: ‘Stai mangiando benissimo. Hai un aspetto fantastico dalle analisi del sangue. Ma, ovviamente, non puoi leggere, funzionare o fare esercizio.”
Sono stato sorpreso di vedere che il mio sistema nervoso era così tossico che il mio cervello si svegliava 29 volte all’ora … Ho sviluppato la sindrome dell’intestino irritabile, e poi alla fine si è trasformata in costipazione cronica, che è molto comune tra noi persone avvelenate dall’ossalato.
Parte di ciò che sta succedendo lì è che quei nervi e muscoli sono quasi paralizzati. Hanno perso il loro controllo. Gli sfinteri non funzionano bene. Il tono muscolare nel colon non funziona bene a causa di questo flusso costante di ossalati che arrivano …
Sembra che tu abbia la SIBO, o probabilmente ce l’hai, a causa di tutti gli antibiotici. Naturalmente, … gli emulsionanti nei nostri cibi stanno erodendo lo strato mucoso. Lo strato mucoso è un altro strato di protezione che abbiamo perso e aumenta il nostro assorbimento di ossalati.”
Eventualmente, si possono sviluppare segni e sintomi che assomigliano molto a una malattia autoimmune, come l’artrite reumatoide o il lupus. Norton ha capito che aveva bisogno di ottenere il suo intestino sano. La domanda era come. Aveva già provato tutto quello che poteva pensare.
Un esperimento con una dieta di kiwi nel 2013 ha finalmente fatto il problema ossalato colpito a casa. La sua artrite si è infiammata e non riusciva a dormire per il dolore. A quel punto, ha capito che il kiwi – un frutto ad alto contenuto di ossalati – e l’artrite erano collegati. In circa 10 giorni di dieta senza ossalati, tutti i suoi sintomi sono migliorati. Sei mesi dopo, i suoi piedi, che non erano mai guariti correttamente dopo l’intervento, erano completamente a posto.
Le lectine e gli ossalati sono un mix problematico
Su una nota correlata, le lectine – un’altra sostanza chimica vegetale – possono anche creare il caos sulla vostra salute, e il dottor Steven Gundry, autore di “The Plant Paradox: The Hidden Dangers in ‘Healthy’ Foods That Cause Disease and Weight Gain,” crede fortemente che le lectine siano in gioco in molte malattie autoimmuni. Norton avverte che insieme, le lectine e gli ossalati possono “coalizzarsi contro di voi”. “Le piante hanno anche molte altre sostanze chimiche. Nella mia ricerca, sembra che l’obiettivo principale delle sostanze chimiche vegetali che sono aggressive e dannose per noi è l’intestino … Le lectine stanno per creare quel danno da perdita e ti rendono vulnerabile alle infezioni e all’assorbimento degli ossalati.
In pratica, questi nanocristalli e ioni sono le forme più tossiche. Quelli più grandi, che poi si possono vedere nei… calcoli renali, sono in realtà meno tossici di quelli piccoli.
I nanocristalli sono noti per interferire con la carica delle cellule. Depolarizzano le membrane cellulari e iniziano a disabilitare le funzioni delle membrane, il che significa che i tuoi mitocondri non funzionano. L’ossalato rallenta la capacità mitocondriale di produrre energia.
I nanocristalli di amianto e gli ossalati hanno fondamentalmente lo stesso livello di danno. È solo che non mangiamo amianto tre volte al giorno e lo chiamiamo cibo salutare.”
Come gli ossalati contribuiscono all’insufficienza cardiaca
Gli ossalati possono anche contribuire all’aritmia cardiaca, all’insufficienza cardiaca, ai disturbi endoteliali o al malessere endoteliale generalizzato. Le cellule endoteliali sono le cellule che rivestono tutto, compreso il tuo sistema vascolare. Gli ossalati che galleggiano intorno al tuo sistema vascolare possono fare danni considerevoli, causando irritazione e lesioni alle cellule endoteliali.
“Hai creato le condizioni per problemi vascolari”, dice Norton. “Gli ossalati sono minerali che afferrano. Sta prendendo il calcio dal sangue … e probabilmente anche altri minerali. Ha anche il potenziale di prendere il posto del normale chelante che tratterrebbe il ferro nella tua transferrina…
Quello che vediamo nelle persone che sono post-keto, dove hanno fatto molto pane alle mandorle e frullati di spinaci (questo è il tipo di persone che vengono da me – ex-vegani ed ex-keto-dieters), stanno avendo attacchi di frequenza cardiaca di 130, 150. Stanno avendo attacchi di aritmia … Alcuni di loro vengono ricoverati in ospedale e vedono inversioni dell’onda T … In questo caso, le persone hanno smesso di mangiare il pane alle mandorle e i frullati di spinaci …
Ora il corpo è così pronto a finire con l’ossalato che si è bloccato in tutti questi tessuti che inizia a rimuovere troppo in una volta. Allora si ha un’acidosi localizzata. Si hanno effetti nel sangue. Vediamo questo disturbo elettrolitico, che comporta un continuo spreco di potassio e di altri minerali. Dobbiamo continuare a reinserire questi minerali. Inoltre, è quasi come una disidratazione dei tessuti. Mi piace molto spingere sale, potassio, calcio e magnesio per aiutare a gestire questo tipo di vampate …
Il singhiozzo del diaframma, a proposito, è un brutto segno … il singhiozzo è un sintomo di neurotossicità; il nervo vago e l’intero diaframma si sta capovolgendo per essere avvelenato … La letteratura … mostra che uno degli ultimi sintomi prima che i ratti muoiano o gli umani muoiano per avvelenamento da acido ossalico è il singhiozzo …”
Il tartaro dentale e persino la carie dentale sono altri segni di ossalati eccessivi. Io stesso ho lottato con l’accumulo cronico di tartaro, finché non ho imparato che era legato agli ossalati. Quando si eliminano gli ossalati si può anche provare dolore al seno. I seni, gli occhi, i denti, la mascella e le ghiandole salivari sono tutti soggetti all’accumulo di ossalato, così come le dita delle mani e dei piedi e le articolazioni in generale.
Devi eliminare gli alimenti ad alto contenuto di ossalati dalla tua dieta?
Se stai mangiando un sacco di cibi ad alto contenuto di ossalato e stai lottando con qualsiasi tipo di problema di salute cronico che non sembra rispondere ad altri cambiamenti di stile di vita ragionevoli e trattamenti, sarebbe saggio dare una dieta a basso o nessun ossalato un tentativo.
Nel mio caso, stavo mangiando un sacco di patate dolci perché sono una buona fonte di carboidrati “sani”, ma sono anche carichi di ossalati. Tutte le patate lo sono. Non c’è una patata che non sia ricca di ossalati, quindi sbarazzati delle patate. Norton offre il seguente consiglio:
“Girando questo, devi prendere una decisione che sei disposto ad allontanarti dal pensiero di gruppo perché tutti intorno a te pensano che le piante sono così grandi e hai bisogno dei frullati di spinaci … Se sei disposto a ottenere alcuni fatti che sono basati sulla scienza, allora ho un sacco di informazioni gratuite sul mio sito web.
Il modo in cui capisco uno dei principali meccanismi è questo qualcosa chiamato una teoria di trigger-manutenzione dell’accumulo di ossalato nel corpo. Il corpo è davvero intelligente. Il sistema non vascolare … il corpo è disposto a sacrificare per mantenere il sistema vascolare bene … Se hai troppo ossalato nel sangue, le altre cellule lo terranno deliberatamente come un affare temporaneo …
Il corpo sta tenendo su ossalato è destinato ad essere temporaneo. Ogni tessuto che trattiene l’ossalato vuole che sparisca. Gli dai questa opportunità quando smetti di mangiare ossalati. Ma può essercene già così tanto a bordo. Se quella roba inizia a muoversi allo stesso tempo, si potrebbe rilasciare ossalato dai tessuti a un livello … Dobbiamo stare attenti a quanto velocemente e come andiamo a muoversi …
Ci sono cose semplici che puoi fare per iniziare ad abbassare il tuo ossalato. Scegliete gli alimenti che non avete bisogno nella vostra vita e poi alla fine arrivate al cioccolato e tagliate anche quello…
Sul mio sito web potete ottenere una guida per principianti2 che spiega le basi e ha un grafico che mostra che il vostro frullato di spinaci è 20 volte quello che il vostro livello di ossalato dovrebbe essere su un’intera giornata di assunzione. Ha un elenco degli alimenti sicuri e dei peggiori alimenti colpevoli che devi iniziare a ridurre e poi eventualmente eliminare del tutto…
Le due cause principali della malattia sono la tossicità e la carenza di nutrienti. L’ossalato sta causando entrambi … Stai perdendo sia le vitamine B che i minerali. È molto tossico. È un veleno. Sta fondamentalmente incasinando le basi del metabolismo che permette il recupero dei tessuti, la riparazione, permette la crescita e la fioritura.”
La dieta di eliminazione dei carnivori
Norton sta facendo da diversi mesi la dieta dei carnivori come descritto in “Health Effects of the Carnivore Diet,” che presenta la mia intervista con il Dr. Paul Saladino. Norton parla della sua transizione:
“Continuavo a vedere allergie, intolleranze e intolleranze al colon a molti cibi vegetali. Avevo già lavorato fino a mangiare succo di limone perché l’acido citrico … aiuta a indebolire i legami dei cristalli e li rende abbastanza facile da staccarsi.
L’acido citrico protegge i reni ed è un ottimo modo per sciogliere i calcoli renali. Una mezza tazza di succo di limone al giorno e una dieta a basso contenuto di ossalati aiuterà i tuoi reni a rilasciare tutto questo ossalato senza dolore. Cominci semplicemente a pisciare fuori tutti i tuoi problemi renali senza dolore.
Io usavo molto succo di limone, quattro o più limoni al giorno, e mangiavo prodotti di cocco e acqua di cocco, spesso da giovani noci di cocco fresche, a volte cocco in bottiglia o essiccato, e molto poco altro per circa un anno. Aiuta davvero il colon a riparare e recuperare. È una così bella dieta di eliminazione.
Il 1 aprile 2019, ho abbandonato i limoni e alcuni altri integratori che stavo prendendo, come la vitamina E, e ho abbandonato i prodotti di cocco … Sono diventato completamente carnivoro.
Io stesso penso che il danno mitocondriale e metabolico che sta accadendo dagli ossalati è anche promosso dai PUFA, gli acidi grassi polinsaturi, che non avevo molto nella mia dieta.
Ma alcuni di noi hanno ancora bisogno di alcuni zuccheri nella dieta per mantenere i mitocondri felici. Sono tornato a usare un po’ di sciroppo d’acero e un po’ di mango e un po’ di carboidrati per evitare che le mie gambe abbiano i crampi a causa del basso glicogeno muscolare.
Mi piace ancora una dieta ricca di grassi. Mangio molto grasso di manzo e di maiale. Mi piace molto una dieta incentrata sulla carne. Penso che sia una favolosa dieta di eliminazione che può aiutarci. Poi capire come riportare nella dieta, per quanto lo desideri, alimenti a basso contenuto di ossalati come la lattuga, le mele e la roba di cocco e un po’ di riso, alcuni mirtilli … cose che potresti volere nella tua dieta.
C’è un sacco di verdure della famiglia dei cavoli che sono a basso contenuto di ossalato, se al tuo apparato digerente piacciono, … hanno amido resistente e possono essere utili … La transizione da una dieta ad alto contenuto di ossalati a una dieta a basso contenuto di ossalati, forse anche fino alla dieta di eliminazione in stile carnivoro, deve essere graduale.
Perché se si crea un grande die-off del microbioma, ti sentirai male anche per questo. Quando gli ossalati iniziano ad uscire, questo ti fa sentire male. Questo è un altro motivo per cui abbiamo bisogno di integratori.”
Integratori raccomandati per l’avvelenamento da ossalato
Gli integratori raccomandati da Norton per coloro che lottano con l’avvelenamento da ossalato includono citrato di calcio, citrato di potassio, citrato di magnesio e bicarbonato di potassio. Questi sono tutti semplici sali minerali che si possono facilmente acquistare in polvere alla rinfusa, cosa che consiglio di fare, dato che le capsule pronte contengono quantità così basse che dovrete ingoiare un’intera manciata di pillole per ottenere il dosaggio di cui avete bisogno.
Se non vi piace il sapore del bicarbonato di potassio (che ha un sapore che ricorda il bicarbonato di sodio), potete acquistare grandi capsule vuote e farvele da soli. Il sale naturale non trasformato (come il sale dell’Himalaya) è un altro importante “supplemento”.”
“Alcune persone passano attraverso queste ondate di malessere quando il loro corpo comincia a spingere fuori gli ossalati perché, quando si smette di mangiare ossalati, questo non risolve il problema degli ossalati nel breve periodo, perché si è ancora pieni di ossalati…
È solo che le fasi acute che si verificavano dopo il pasto non ci sono più. Ma avrai altre fasi che sono spesso di natura circadiana, in cui hai ondate di non sentirti bene.
Vogliamo essere consapevoli che alcuni di ciò che sta succedendo lì è una forma di acidosi … La combinazione di succo di limone e bicarbs – circa un quarto di tazza di succo di limone e circa un ottavo cucchiaino di bicarbonato di sodio e un ottavo cucchiaino di bicarbonato di potassio – fa un bel Alka-Seltzer Gold, fatto con acido citrico naturale …”
Ancora una volta, qualsiasi cambiamento si faccia, sia rimuovendo elementi alimentari ad alto contenuto di ossalato o aggiungendo integratori, assicuratevi di farlo lentamente e in modo incrementale. Se hai un sacco di ossalato nel tuo corpo, un cambiamento troppo rapido può sconvolgere il tuo sistema già fragile, facendoti peggiorare piuttosto che migliorare.
Col tempo, lavora fino a 1.200 milligrammi di citrato di calcio, circa 400 – 500 mg di magnesio e 2.500 – 4.000 mg di potassio al giorno. Lo scopo del citrato di calcio è quello di aiutare a rilasciare gli ossalati dai tuoi tessuti, quindi quando cerchi il citrato di calcio, assicurati che non contenga vitamina D, perché la vitamina D favorisce l’assorbimento degli ossalati. È anche alcalinizzante, come l’acido citrico e i minerali. Tutto questo aiuta l’alcalinizzazione. Stai sostituendo i minerali. Stai anche fornendo acido citrico, che protegge i tuoi reni e altri tessuti dall’accumulo di ossalato e dai danni.
Sono davvero utili. Si vuole prendere tanto quanto si può tollerare, perché più si è meglio è quando si tratta di minerali. Penso che il minerale liquido generale per un ampio spettro sia davvero buono, prendendo il sale per aiutare a tirare l’idratazione e tirare il potassio di nuovo nelle ossa e nei muscoli.
Un sacco di noi, se si ottiene qualsiasi intorpidimento muscolare, come dolori fibromialgia, che è la carenza di potassio mostrando nei muscoli, dove finiscono in rigore cronico e si ottiene ipossia dalla cattiva circolazione in corso lì.
Una volta che hai abbastanza potassio che scomparirà completamente in circa cinque o sei settimane … Ho sale e bicarbonato di potassio, citrato di potassio sempre nella mia acqua potabile … Lo bevo tutto il giorno, tutto il tempo …”
Se non si vuole bere tutto il giorno, Norton raccomanda di prendere un terzo della vostra dose giornaliera al momento di coricarsi, come questo è quando il corpo è la riparazione e il recupero e ha bisogno di questi nutrienti più. Prendi un’altra dose al mattino e una terza dose con un pasto. Una dose aggiuntiva può essere presa se stai avendo un episodio che pensi possa essere legato al rilascio di ossalato.
Più informazioni
Norton ha attualmente un libro in lavorazione. Fino ad allora, il posto migliore per trovare maggiori informazioni è il suo sito web, SallyKNorton.com . Lì si possono trovare elenchi di sintomi, guida all’eliminazione dell’ossalato, ricette a basso contenuto di ossalato, articoli gratuiti e ulteriori interviste e colloqui,3 insieme a maggiori dettagli sulla scienza dietro gli effetti devastanti sulla salute degli ossalati.
Per un rapido sguardo alla propria assunzione di alimenti ad alto contenuto di ossalato e i segni di ossalato correlati a problemi di salute, check out Sally Symptom and Exposure Inventory, QUI.
“Se si lavora il vostro senso attraverso le varie schede sul mio sito, si otterrà una grande educazione lì,” Norton dice. “E poi fatevi strada … attraverso il mio blog … C’è abbastanza da leggere lì. Sarete occupati per un po’. Questo vi aiuterà molto.”
0

Lascia un commento