La cuticola – Dovresti tagliare, spingere o raschiare? – Bliss Kiss

La cuticola

E cosa diavolo dovremmo farci?

Risponderò a tutte queste domande e ad altre ancora su questo importantissimo argomento della cura delle unghie.

Siamo stati ingannati

A tutto il pianeta è stata insegnata la definizione errata di “cuticola”.

La stretta fascia di pelle alla base della placca ungueale NON è la cuticola.

Quella fascia di pelle è chiamata “piega prossimale dell’eponichio” o “piega ungueale”.

In anatomia umana, la cuticola (talvolta confusa con l’eponichio) si riferisce a diverse strutture. Si riferisce agli strati di cellule epidermiche o cheratinociti che producono la cheratina, e anche allo strato superficiale di cellule sovrapposte che copre il fusto del pelo (cuticula pili) che blocca il pelo nel suo follicolo (Vedi anche Cuticola (capelli). ~http://en.wikipedia.org/wiki/Cuticle

Dov’è dunque questa inafferrabile cuticola se ciò che ci è stato insegnato non è corretto?

La cuticola è un sottile strato di tessuto morto che si trova sulla lamina ungueale per formare un sigillo tra la lamina e l’eponichia per evitare che gli agenti patogeni infettino la matrice.

La cuticola si stacca dalla parte inferiore dell’eponichio e si attacca tenacemente alla lamina ungueale.

La cuticola NON deve essere confusa con l'”eponichio”. ~Doug Schoon, Nail Structure and Product Chemistry

La piega prossimale dell’eponichio

Per favore, per favore, per favore…NON TAGLIARE QUESTA PELLE!

La piega prossimale è un necessario sigillo di protezione che impedisce ai germi e ai batteri di arrivare alla matrice dell’unghia, dove vengono create le nuove cellule.

Sono sempre consapevole quando le ragazze e le donne si tagliano e tagliano. Tutta la loro linea della cuticola è rossa e infiammata. Fondamentalmente, il loro eponichio è sempre infetto.

Se andate in un salone per una manicure, non lasciate mai che il tecnico delle unghie tagli questa pelle.

Il modo migliore per mantenere questa pelle morbida e aderente alla lamina ungueale è con un olio penetrante per unghie e cuticole di alta qualità a base di cera di jojoba.

Da dove viene la cuticola?

Come si crea la cuticola è affascinante per me e suona come se dovesse essere doloroso.

Ma non lo è.

La presa della morte

CLICK PICTURE FOR LARGER DETAIL

L’eponichio è pelle viva che copre circa il 20% della lamina ungueale, proprio sopra la matrice.

L’eponichio è un sigillo di protezione molto importante che impedisce a germi e batteri di entrare nella matrice.

Non sorprende che il tessuto che si trova sulla lamina ungueale sia molto diverso dall’eponichio visibile.

La parte inferiore della piega ungueale dell’eponichio ha una consistenza strana e appiccicosa. Questo è il motivo per cui è così importante NON scavare uno strumento sotto la piega dell’unghia.

Quando le cellule dell’unghia vengono create e spinte in avanti, la lamina ungueale strappa letteralmente lo strato inferiore delle cellule dell’eponichio con esso.

Sono queste cellule che costituiscono la cuticola.

Le cellule della cuticola afferrano strettamente anche la piega prossimale dell’eponichio. Questo crea un bel sigillo protettivo stretto.

Per alcune persone, la piega prossimale si stacca da sola dalla cuticola.

Per le persone come me, questa presa mortale è troppo forte. La mia cuticola tira la piega dell’unghia e la allunga molto sottile.

Nella foto qui sopra, potete vedere entrambi gli esempi. Una metà della piega prossimale si è liberata da sola e l’altra metà è ancora stirata.

La maggior parte delle persone non può vedere la propria cuticola perché la pelle è così sottile, ma questa foto l’ha catturata perfettamente.

Rottura della presa della cuticola – Spingere indietro

Devi spingere indietro la tua piega prossimale?

Io lo faccio (molto delicatamente con l’altra unghia quando sono sotto la doccia), ma dipende completamente da te.

Quando rilasci la presa, la tua piega prossimale è in grado di rimanere bella stretta. Finché non si spinge troppo forte con l’unghia, il sigillo sano sotto l’eponichio rimane intatto, e la matrice rimane sana.

Non si vuole mai spingere così forte che l’unghia o l’attrezzo vada sotto la piega prossimale.

Il mio esperimento

Ho fatto un esperimento per capire tutto questo. Ho smesso di spingere indietro le mie pieghe ungueali per 3 settimane per vedere cosa sarebbe successo.

Le pieghe prossimali si sono allungate di altri 3 millimetri! Ho anche iniziato ad avere quelle unghie sottili e dolorose che si strappano e sanguinano sul mio eponichio.

Quando ho rilasciato le pieghe ungueali dalla cuticola, la pelle è rimasta distesa.

Nel giro di 24 ore quella pelle si stava seccando e avevo un forte desiderio di tagliarla.

Ah-ha!

Ho finalmente capito perché la gente si taglia le pieghe prossimali!

Brutto…ma è stata una scoperta emozionante per me. Dato che ho sempre spinto indietro le mie pieghe prossimali, non ho mai avuto il desiderio di tagliarle prima d’ora.

Ho iniziato a oliare e massaggiare quella pelle più volte al giorno. Nel giro di una settimana le mie pieghe prossimali sono tornate alla normalità e sembrano meravigliosamente sane.

La soluzione?

Semplicemente usa la tua unghia per spingere delicatamente indietro la piega prossimale per rompere la presa della morte ogni 4-7 giorni circa.

Se le tue unghie sono molto corte, puoi usare un bastoncino di legno d’arancio. Basta essere delicati.

Se mantenete la vostra pelle idratata con un olio penetrante per unghie e cuticole di alta qualità a base di estere di cera di jojoba, allora sarà facile spingere indietro le pieghe delle unghie.

Questo può essere fatto anche sotto la doccia. Assicuratevi solo di indossare uno strato di base coat quando fate la doccia.

Molti dei miei lettori sanno che la mia regola numero 1 è “Mai fare la doccia nudi”.

Rimozione corretta delle cuticole

Siccome lo smalto e i miglioramenti delle unghie non si legano alla pelle sulla lamina ungueale, la cuticola deve essere rimossa correttamente con un raschiamento delicato.

Anche in questo caso, alcune persone sono in grado di raschiare la cuticola con l’unghia sotto la doccia.

Altri preferiscono usare un solvente per cuticole.

Come funzionano i solventi per cuticole

Il miglior ingrediente per sciogliere le cellule proteiche umane è la “liscivia”. Lo troverete anche etichettato come idrossido di potassio, idrossido di sodio o potassa caustica.

La soda è largamente usata nel processo di fabbricazione del sapone. Tutti i solventi per cuticole contengono soda caustica.

Personalmente, amo usare un solvente per cuticole. Alcune persone lo odiano.

Al momento, uso il remover Sally Hansen™ che sembra un gel blu. Un altro preferito da molti nail artist è Blue Cross™.

Ho usato Blue Cross™ e non mi piace per 3 motivi: È troppo acquoso, mangia la mia pelle viva e provoca quelle piccole strisce di pelle tagliata sotto la piega prossimale. Potete vedere alcune di queste unghie nella foto più in alto in questo articolo.

La soda scioglie tutta la pelle

La cuticola è pelle morta.

L’eponichio è pelle viva.

I rimuovi-cuticole non hanno preferenze.

Le indicazioni su tutti i rimuovi cuticole dicono di applicarlo solo alla lamina ungueale, e di non fargli toccare la pelle.

Come molti di voi sanno, è più facile a dirsi che a farsi.

Ho molto più controllo con una crema o un gel di rimozione. I remover acquosi si attaccano alla pelle delle dita.

Che cosa c’è nella tua cassetta degli attrezzi?

Bastoncino di legno arancione?

Strumento per cuticole in plastica?

O strumento per cuticole in metallo che segue la curva della lamina ungueale?

Doug Schoon preferisce che la gente usi il bastoncino di legno arancione. Penso che sia più probabile perché lo strumento di metallo è ampiamente abusato.

Se si usa troppa pressione verso il basso vicino alla piega prossimale, si può causare un danno alla matrice. Questo danno è spesso visto come macchie bianche nella lamina ungueale. Questi sono lividi dell’unghia.

Personalmente, mi piace lo strumento di metallo, a forma di cucchiaio. È più veloce.

Come mamma impegnata e donna d’affari, non ho spesso il lusso di fare la mia cura delle unghie in modo lento. Inoltre uso lo strumento correttamente, cosa che spiego più in dettaglio qui sotto.

Recentemente stavo guardando tra le mie fotografie di unghie per trovarne una con quei lividi bianchi. Ho fotografato le mie unghie nude per 3 anni e nessuna ha delle macchie bianche! Ho avuto la fortuna di prenderne una in prestito da un’amica.

In base al tuo budget, prova diversi strumenti per vedere quello che preferisci.

La soluzione?

Per due anni ho cercato una soluzione al forte potere dissolvente dei solventi per cuticole senza danneggiare la mia pelle. E finalmente l’ho trovata.

Semplicemente coprite la vostra pelle con uno strato di una barriera di lattice come Bliss Kiss™ Simply Peel, o colla bianca annacquata (25%/75%) se avete un’allergia al lattice.

Lasciate asciugare e poi siete liberi di applicare il solvente per cuticole in modo sicuro.

Dall’inizio alla fine

  1. Applica la tua barriera cutanea e lascia asciugare.
  2. Applica il solvente seguendo le indicazioni del produttore.
  3. Utilizzando uno strumento per la rimozione delle cuticole, delicatamente, delicatamente, raschia indietro e fermati alla piega prossimale. Fai scorrere lo strumento contro la superficie della tua lamina ungueale. La soluzione di rimozione avrà sciolto la cuticola quindi la pressione verso il basso non è necessaria.
  4. La cuticola si accumulerà sul retro del remover. Puliscila su un tovagliolo di carta.
  5. Ruota lo strumento di 90 gradi verso la tua placca ungueale, e fai scorrere lo strumento lungo la tua piega prossimale per rimuovere la cuticola rimanente e il remover.
  6. Una volta che hai finito, rimuovi la barriera e sciacqua le mani con acqua.

In conclusione

Spero che tu abbia trovato utile questo articolo. Per tutti i miei fedeli lettori che hanno aspettato pazientemente, mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per scriverlo.

Ricordate, con tutti i vostri prodotti per la cura e la valorizzazione delle unghie… se fa male… fermatevi.

Rimuovere le cuticole nel modo giusto per avere unghie sane

  • È estremamente pericoloso tagliare le pieghe prossimali (cuticole) perché proteggono la matrice dell’unghia dove vengono create le cellule ungueali.
  • Cuticle cutting, removing dead or live skin with a drill is also very dangerous.
  • AVOID from Dry Manicures/Russian Manicures.

The dead cuticle skin needs to be removed with the correct tools.

>

Lascia un commento