L’idratante potrebbe essere la risposta al tuo problema di acne?

Ultimo aggiornamento del 14 agosto 2020

Del Dr. Jaggi Rao, MD, FRCPC, Dermatologo con doppia certificazione

Il senso comune ci dice che curare l’acne è una questione di asciugare la pelle. Innumerevoli esperti di cura della pelle 👩🏻⚕️👨⚕️👨🏽⚕️👩🏾⚕️ ci dicono che chiunque abbia l’acne ha bisogno di una crema idratante. Ed entrambi i consigli sono corretti a modo loro.

L’umidità della pelle aiuta a mantenere i pori aperti in modo che l’acne non si formi.

Se hai l’acne, specialmente se hai il tipo di acne che causa piccoli brufoli rossi sulla fronte, sulle guance e sul naso, puoi vedere un grande miglioramento della tua pelle quando inizi ad usare la crema idratante. Se hai una pelle naturalmente grassa che ti dà un sacco di punti bianchi e grandi punti neri, potresti anche avere occasionalmente bisogno di una crema idratante. Ma non tutti quelli che hanno l’acne hanno bisogno della stessa crema idratante nelle stesse quantità per tutto il tempo.

Tabella dei contenuti dell’articolo

Riassunto

  • Era considerato senso comune che curare l’acne richiedesse “asciugare” 🌵 la pelle. Ora si sa che i raggi blu e rossi della luce del sole hanno fatto la guarigione, non l’essiccazione della pelle.
  • L’alcool asciuga la pelle, ma provoca anche infiammazione.
  • L’umidità della pelle 💧 aiuta a mantenere i pori aperti in modo che non si formino macchie.
  • L’uso eccessivo di “idratanti” a base di alcol può peggiorare l’acne, specialmente se hai molti piccoli brufoli rossi sulle guance e sulla fronte.
  • I migliori idratanti 👌 sono fatti di olio in acqua o acqua in olio.
  • Hai bisogno di un solo idratante per tutta la pelle del tuo viso. Alcune parti del tuo viso possono aver bisogno di più crema idratante di altre.
  • Il modo più semplice per ottenere la crema idratante di cui hai bisogno per la cura della pelle dell’acne è con un sistema completo di trattamento dell’acne 🌱 come Exposed Skin Care.

La cura dell’acne è davvero tutta una questione di asciugare la pelle?

Per secoli, alle persone con acne è stato detto che avevano bisogno di asciugare la pelle. Sembrava avere senso. I punti bianchi e neri, dopo tutto, iniziano come accumulo di grasso nei pori. I brufoli trasudano quando li si sceglie. Asciuga la tua pelle e l’acne dovrebbe fermarsi.

Nell’era precedente ai prodotti per la cura dell’acne, il modo per asciugare la pelle era prendere più sole. La luce del sole può davvero asciugare l’acne, ma sono in particolare i raggi blu e rossi visibili della luce solare che fanno la differenza. La luce blu può uccidere i batteri dell’acne. Non può penetrare in profondità nei pori, ma non ha bisogno di uccidere tutti i batteri in un poro per fare la differenza. E la luce rossa può arrivare più in profondità nella pelle e restringere le ghiandole sebacee, che producono l’olio in eccesso che in parte ostruisce i pori.

Il problema con la cura del sole per l’acne è che troppo sole può anche causare scottature. E se hai la pelle marrone o nera, la luce del sole causa sia macchie dell’età che macchie marroni dove l’acne è guarita. Che troppo sole 🔆 possa causare le macchie dell’età era ovvio, così i produttori di cosmetici intelligenti di un’altra epoca hanno escogitato un altro modo per “asciugare” la pelle, con l’alcool.

Alcool per asciugare la pelle

Non c’è dubbio che l’alcool asciughi la pelle. Tipicamente il tipo di alcool applicato sulla pelle è l’alcool isopropilico, noto anche come alcool da sfregamento, anche se l’etanolo, il tipo di alcool che si beve, avrebbe un effetto simile. A metà del ventesimo secolo, gli sfregamenti e gli scrub all’alcool divennero un modo molto popolare di trattare l’acne. Asciugavano decisamente la pelle. Sfortunatamente, non hanno fatto solo questo.

I prodotti a base di alcol per trattare l’acne aumentano anche la produzione di olio.

Ci sono alcuni esperti di cura della pelle, in particolare la venerabile “poliziotta dei cosmetici” Paula Begoun, che insistono che l’idea che l’alcol aumenti la produzione di olio è ridicola. L’alcol non stimola la produzione di olio in eccesso, dicono Begoun e altri esperti, gli ormoni stimolano la produzione di olio in eccesso.

Questi esperti hanno ragione. Tuttavia, l’irritazione della pelle che secca la pelle provoca il rilascio di un ormone noto come ormone stimolante della corticotropina. Questo ormone dello stress provoca il rilascio di istamina che irrita la pelle e aumenta l’attività delle ghiandole sebacee. Le ghiandole sebacee rilasciano olio per riparare l’irritazione causata dall’alcol.

È davvero ironico che ci siano molti “idratanti” per la pelle a base di alcol. Se avete una pelle molto grassa e resistente alle sostanze chimiche, potrebbero non causare ulteriori danni alla pelle. Ma non ci sono tipi di pelle per cui l’alcol idrata e migliora la pelle.

Ma se non abbiamo bisogno di asciugare la pelle per combattere l’acne, perché idratarla?

Se asciugare la pelle non combatte l’acne, perché idratare la pelle dovrebbe aiutare? La risposta è che l’umidità della pelle aiuta a sbarazzarsi dell’olio sulla pelle, ed è l’olio sulla pelle che ostruisce i pori cercando di portarlo (e le cellule morte della pelle e i batteri dell’acne) in superficie.

La pelle fornisce una barriera protettiva che è organizzata in un modo che ricorda un muro di mattoni. Le cellule dure della pelle note come corneociti sono i mattoni. I grassi e le sostanze simili ai grassi, come le ceramidi e i trigliceridi, formano la malta. La maggior parte del contenuto del corpo umano è “acquoso”, quindi la combinazione di proteine dure e lubrificanti grassi protegge l’interno del corpo dalla diluizione o dalla perdita.

Piccole quantità di acqua si trovano nella pelle. La pelle deve far passare pochissima acqua e muove l’acqua dentro e fuori molto lentamente. Per trasportare l’acqua avanti e indietro nella pelle, utilizza delle molecole trasportatrici chiamate acquaporine.

Basta uno spruzzo d’acqua sulla pelle per riempire le acquaporine e aggiungere tutta l’acqua extra che la pelle può contenere, per un’ora o due. Le ceramidi e i grassi identici a quelli della pelle fanno molto di più per mantenere la pelle umida ed elastica. Diluiscono la “malta” che tiene insieme le cellule della pelle quanto basta per permettere alla pelle di muoversi con i muscoli sottostanti e mantenere i pori aperti in modo che non si riempiano di sebo che diventa punti bianchi, punti neri e brufoli.

I migliori idratanti sono una combinazione di olio in acqua o acqua in olio.

Solo perché hai la pelle grassa, che è davvero avere troppo olio sulla pelle, non significa che la tua pelle non abbia bisogno di ulteriore umidità. Significa solo che la tua pelle ha probabilmente bisogno di più acqua che olio.

Basta una crema idratante?

Inumerevoli produttori di cosmetici cercano di venderti prodotti aggiuntivi sostenendo che la pelle intorno agli occhi, o sul naso, o sul collo, ha bisogno di ingredienti speciali per la cura della pelle. Non comprate solo una crema idratante per la vostra pelle, vi diranno questi produttori. Compratene almeno due. Ma non c’è nessuna prova scientifica che supporti l’idea che la pelle in punti diversi del corpo richieda ingredienti idratanti diversi.

La differenza tra i punti del corpo non è di quale crema idratante hanno bisogno, ma di quanta crema idratante hanno bisogno. Solo le persone che hanno la pelle secca hanno bisogno di idratante sulle guance e sulla fronte. Anche le persone che hanno la pelle grassa possono avere bisogno di idratante sui lati del viso di tanto in tanto. 🗓️ E anche se hai bisogno di crema idratante su tutto il viso, potresti aver bisogno di più crema idratante o di usarla più spesso su certi punti.

Come usare la crema idratante

È facile dimenticare che lo scopo della crema idratante non è solo quello di aggiungere umidità alla tua pelle, ma anche di bloccare l’umidità nella tua pelle. Questo significa che non dovresti cercare di rendere la tua pelle secca come il deserto prima di aggiungervi umidità.

È meglio applicare la crema idratante subito dopo aver pulito la pelle. Si vuole tamponare il viso per non avere gocciolamenti, ma si vuole applicare la crema idratante quando la pelle è ancora umida e morbida al tatto. Usa la crema prima del fondotinta e di altri trucchi.

L’acqua è un ottimo idratante

Non dimenticare che l’acqua è un ottimo idratante. Se non usi il trucco, un po’ di acqua pulita sul tuo viso un paio di volte al giorno 🌊🌞🌛 può mantenere i toni della tua pelle luminosa e prevenire la desquamazione e il peeling. L’umidità della pelle aiuta i pori a drenare.

Inoltre, una spruzzata di acque facciali può aiutare a calmare la pelle sensibile. Raccolte da sorgenti minerali che contengono acqua ricca di selenio naturale, magnesio e/o zolfo, le acque facciali aggiungono minerali al vostro viso che potete fissare con la crema idratante. Risciacqua il detergente e poi spruzza il viso con le acque facciali per calmare la pelle arrossata.

Puoi spendere innumerevoli viaggi ai banchi dei cosmetici e migliaia di dollari per trovare la crema idratante perfetta da aggiungere alla tua routine di pulizia della pelle. Oppure puoi ottenere delle creme idratanti che lavorano come parte del tuo sistema completo di cura dell’acne da Exposed Skin Care.

Lascia un commento