M4 Sherman

M4 Sherman

M4 Sherman

“Shermans have surrounded us!” ―Rabbit Team
“This tank is a true bestseller! They made 50.000 of this baby! This thing is sturdy and tough and surprisingly comfy! And it’s so easy to steer, even a monkey could drive this tank using its foolproof manual!” ―Alisa during her villainous breakdown
“17 pounder-san, ready?” ―Darjeeling to Naomi

The Medium Tank M4 (or M4 Sherman), was an American medium tank that became one of the most successful tank models of all time. It became, by 1944, the staple of Allied armored forces served in WWII.

Storia

Sviluppo

Il carro armato medio M4 era un ulteriore sviluppo del precedente carro armato medio M3, che era stato costruito in fretta e furia e schierato sul fronte per necessità, mentre un carro armato con un cannone da 75 mm in una torretta rotante era ancora in sviluppo a causa della mancanza di esperienza americana all’epoca per realizzare una torretta in grado di contenere un’arma da 75 mm. Furono fatti cinque progetti e il 18 aprile 1941 fu scelto il prototipo conosciuto come T6 che utilizzava uno scafo e un telaio M3 modificato e portava una torretta di nuova concezione che montava il cannone M3 da 75 mm. Il prototipo fu completato il 2 settembre 1941, lo Sherman era nato e sarebbe entrato in produzione nel febbraio 1942.

Un numero enorme di carri armati fu costruito, aiutato dal fatto che ci furono ben 6 versioni distinte prodotte, che differivano nello scafo (fuso o saldato), il motore (o il Continental radiale o il Ford GAA in linea a benzina, o quelli con motori Diesel). Questo permise a molte fabbriche in America con diversi metodi di produzione di contribuire alla produzione del carro armato M4. Le loro denominazioni variavano in base al tipo di motore e di scafo, solo l’M4A1 usava lo scafo fuso, mentre tutti gli altri modelli usavano lo scafo saldato (con l’eccezione dell’M4A6 non schierato che usava uno scafo composito, fuso sul davanti e saldato sui lati) e si differenziavano per il loro motore: il motore Continental originale era nell’M4, il doppio motore diesel GM era nell’M4A2, il motore Ford a benzina era nell’M4A3 e i cinque motori Chrysler a benzina erano nell’M4A4. Non c’era un M4A5 nella produzione statunitense in quanto era una designazione amministrativa segnaposto per il carro armato Ram prodotto in Canada.

All’inizio del 1942, ancora prima del dispiegamento, la necessità di un cannone ad alta velocità portò il Dipartimento di Ordineria statunitense a montare un cannone M10 Wolvering da 3 pollici nella torretta dell’M4, ma fu ritenuto insoddisfacente. Provarono a montare il cannone M1 da 76 mm nella torretta, ma il concetto fu trovato ergonomicamente insoddisfacente dalle forze corazzate americane. Presero il design della torretta T23 (parte del programma T20, il predecessore dell’M26 Pershing, che non ha avuto successo) con la sua capacità di contenere il cannone M1 da 76 mm e lo adattarono allo Sherman. Come successo fu adattato per la prima volta sull’M4A1 diventando l’M4A1(76)W (la “W” indica l’uso di stoccaggio di munizioni bagnate, spostando tutte le munizioni nello scafo sul fondo e coprendole anche in un liquido circostante per prevenire gli incendi).

Da parte loro gli inglesi stavano cercando di adattare il loro più potente cannone anticarro, il successo Ordnance QF 17-pounder sullo Sherman a causa del ritardo del loro progetto A30 Challenger, basato su Cromwell. Dopo estese modifiche al progetto del 17 libbre, fu finalmente montato sul carro armato M4 Sherman e impiegato dai britannici con l’aggiunta di un suffisso “C” nella designazione (per esempio Sherman VC), tuttavia il soprannome di progetto “Firefly” era generalmente usato qualunque fosse la versione.

Come per il cannone da 76 mm, all’inizio del 1942 furono fatti dei test per montare un 105 mm nella sua torretta, usarono una versione modificata dell’obice M2A1 chiamato obice da 105 mm M4. Dopo di che modificarono la torretta e l’interno dello scafo. L’Ordnance Department espresse la sua approvazione al progetto e la produzione iniziò nel febbraio 1944 con l’M4 e più tardi con l’M4A3 diventando sia l’M4(105) che l’M4A3(105). Furono impiegati come cannoni d’assalto e supporto alla fanteria, dato che l’obice aveva scarse prestazioni anti-carro, ma in qualche modo aveva i proiettili HEAT per l’autodifesa.

Nel maggio 1944 alcuni M4A3(75)W furono convertiti in carri d’assalto, dotandoli di piastre corazzate extra (rendendoli molto più spessi degli altri Sherman) e una nuova torretta più massiccia in stile T23. Tuttavia l’aumento di peso riduceva la velocità massima del carro e tendeva a stressare le sospensioni. Il carro armato fu etichettato M4A3E2 e fu meglio conosciuto con il suo soprannome del dopoguerra “Jumbo”.

Storia operativa

L’M4 vide il suo battesimo del fuoco in Nord Africa, in servizio britannico (che battezzò il carro armato come “Sherman” nominandolo Sherman I a V per gli M4 a M4A4) durante la Seconda battaglia di El Alamein nell’ottobre 1942. Si comportò bene contro i carri armati tedeschi come il Panzer III & IV o i carri italiani come l’M13/40, il Semovente era l’unica vera minaccia per loro. Hanno giocato un ruolo non da poco nella sconfitta finale dell’Asse a El Alamein e poi in servizio negli Stati Uniti durante l’operazione Torch e in Tunisia.

Tuttavia in Tunisia incontrò il suo peggiore incubo, il carro armato pesante tedesco Tiger I con la sua corazza frontale quasi impenetrabile al cannone da 75mm dell’M4, mentre gli 88mm del Tiger potevano distruggerli a lunga distanza, questo accoppiato con il disastro americano nella battaglia di Kasserine Pass nel febbraio 1943 dove molti Sherman sono stati decimati dai tedeschi, a causa della loro “capacità” di prendere fuoco al momento della penetrazione a causa del deposito di munizioni sparse su tutto lo scafo del serbatoio, dove un singolo colpo penetrante aveva un’alta possibilità di colpire queste munizioni. Dopo il Nord Africa lo Sherman partecipò anche all’invasione della Sicilia e dell’Italia.

Il più famoso impiego dell’M4 fu durante l’invasione della Normandia nel giugno 1944, dove fu usato da americani, francesi, inglesi e polacchi. Le sue prestazioni durante lo sbarco e le conseguenze superarono le aspettative, mentre l’M4 era vulnerabile e superato da quasi tutti i carri armati tedeschi (come i Panzer IV a canna lunga, le Pantere, le Tigri, gli Jagdpanzer IV…), grazie alla logistica e alle tattiche alleate gli M4 furono in grado di superare i migliori carri armati tedeschi, questo era anche dovuto al debole numero di Tigri incontrate. Il Panther da parte sua fu una brutta sorpresa in quanto l’intelligence americana lo considerava solo un altro carro armato pesante e non si aspettava che se ne incontrassero in numero, ben presto si resero conto che era un nuovo carro armato medio destinato a costituire il grosso delle divisioni Panzer tedesche. Dalla loro parte, gli inglesi ebbero un buon risultato con i loro Fireflies, dato che con il suo 17-pounder era in grado di ingaggiare e sconfiggere Panthers e Tigers a distanza di combattimento.

Per la fine del 1944, i tedeschi lanciarono l’offensiva delle Ardenne, mentre inizialmente gli americani non erano preparati e si indebolirono, affrontando i superiori Panthers e il nuovo carro pesante tedesco, il potente Tiger II, la loro resilienza e la carenza di carburante tedesco fecero pendere la bilancia a loro favore. Ma a Bastogne l’M4 fu oggetto di scandalo in quanto furono spazzati via facilmente dai carri armati tedeschi pesantemente corazzati e armati, raggiungendo anche la stampa pubblica sul fronte interno. Tuttavia questa battaglia mostrò alcuni dei suoi tratti migliori, erano molto affidabili sul campo di battaglia, potevano percorrere centinaia di miglia con guasti minimi e mostravano una grande facilità di manutenzione e capacità di rifornimento grazie ai numeri abbondanti. Dopo la battaglia di Bulge, le forze corazzate tedesche sono quasi prosciugate e i carri armati pesanti sono diventati molto rari, l’M4 era ancora ampiamente utilizzato sul campo di battaglia, nonostante l’arrivo del migliore M26 Pershing corazzato e armato nel febbraio 1945, è stato preferito all’M26 che era più pesante, meno potente e più soggetto a guasti.

L’M4 vide un impiego limitato nel teatro del Pacifico nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti, sostituendo i carri armati leggeri M2 e gli M3 Stuart e fu usato per la prima volta come supporto alla fanteria durante la battaglia di Tarawa nel novembre 1943. Non ebbero molta opposizione perché la loro corazza era troppo spessa per i carri armati giapponesi come il Type 97 Chi-Ha e il Type 95 Ha-Go. Questi erano così poco corazzati che l’equipaggio del carro armato era quasi costretto a usare proiettili HE contro questi carri armati, poiché i normali proiettili AP spesso sovrapenetravano il carro armato con relativamente pochi danni. Non vennero usati Sherman con cannoni da 76 mm, dato che i 75 mm erano più che efficienti.

Circa 4.000 Sherman (soprannominati Emcha e per lo più la variante diesel M4A2) furono anche consegnati all’URSS come parte del Lend-Lease act nella tarda estate del 1944. Anche se meno adatto alle dure condizioni del fronte orientale come la sua controparte russa, il T-34, era piuttosto apprezzato dai suoi equipaggi. Entro il 1945 in vista di una migliore standardizzazione della facilità di manutenzione furono formate unità di soli Sherman come il 1°, 3° e 9° Corpo di Guardie meccanizzate.

Alcuni M4 furono catturati dalla Germania e utilizzati con la denominazione Panzerkampfwagen M4 748(a) (per gli M4 americani) e Panzerkampfwagen M4 748(e) (per gli Sherman britannici).

Dopo la guerra l’M4 fu mantenuto in servizio negli Stati Uniti per alcuni anni, anche se fu lentamente eliminato in quanto l’M26 Pershing e l’M46 Patton erano destinati ad essere i suoi successori. Durante la guerra di Corea, l’M4 Sherman (prevalentemente la variante M4A3(76)W) mantenne un ruolo di primo piano per tutto il conflitto, soprattutto dopo che l’M26 Pershing continuò ad avere problemi di affidabilità e mobilità nella regione. Lì le forze americane incontravano comunemente i T-34/85 forniti dall’URSS alla Corea del Nord. Mentre l’M26 Pershing era più che all’altezza di questi carri armati, l’M4 era considerato alla pari. Dopo la guerra di Corea, l’M4 fu ufficialmente sostituito nell’inventario statunitense dai carri armati Patton.

L’M4 fu anche fornito in quantità a molti paesi del mondo durante la guerra fredda. L’ultimo hurrah degli M4 Sherman fu in Israele, dove un progetto congiunto con la Francia produsse gli “Sherman M-50” e “Sherman M-51” (o più comunemente noti come Super Sherman). L’M-50 usava un lungo cannone SA50 da 75 mm basato sul carro armato leggero francese AMX-13, mentre l’M-51 usava un potente cannone francese Modele F1 da 105 mm usato nell’AMX-30. Questi progetti dimostrarono la grande adattabilità dello Sherman ad assumere tali aggiornamenti per rimanere rilevanti. Entrambi i Super Sherman videro l’azione nella Guerra dei Sei Giorni del 1967 e nella Guerra dello Yom Kippur del 1973 e furono efficaci nel combattere i vari T-34/85, la serie T-54 e il T-62 che incontrarono, il che dimostrò come i carri M4 possono rimanere armi da guerra molto utili con la dipendenza dall’addestramento dell’equipaggio e dall’uso tattico. Gli israeliani hanno gradualmente eliminato i loro M4 Sherman negli anni ’90.

Lo Sherman ha anche combattuto in numerose guerre dalla fine degli anni ’40 agli anni ’90, come le guerre indo-pakistane del 1965 e 1971, la guerra Iran-Iraq, la prima guerra d’Indocina, le guerre jugoslave… Il Paraguay ha avuto quindici Sherman (consegnati dall’Argentina nel 1980) reintegrati in servizio attivo nel 2016 fino al loro ritiro nell’aprile 2018.

In Girls und Panzer

Anime

LaSaunders University High School possiede un enorme arsenale di M4 Sherman in molte varianti (dall’M4 base all’M4A1 avendo anche qualche raro M4A6) e persino uno Sherman VC.

Saunders ha messo in campo dieci Sherman (otto M4, uno comandato da Kay, uno Sherman VC comandato da Naomi e un M4A1(76) come carro armato di bandiera comandato da Alisa) durante il primo turno del torneo contro la Ooarai Girls Academy. Durante la prima metà della partita tutti gli Sherman (tranne l’M4A1 e il Firefly) hanno molestato Ooarai grazie alle informazioni di Alisa. Due M4 vengono presi in trappola da Ooarai dove uno viene distrutto da un fuoco congiunto di Panzer IV, StuG e M3 Lee mentre l’altro scappa. Il Type 89 inciampa casualmente sul carro armato della bandiera, questo finirà in un inseguimento durante il quale l’M4A1(76) sarà accecato da bombe fumogene prima di cadere in una trappola. Per l’M4A1 il resto della partita passerà ad essere inseguito da Ooarai, da parte sua Kay dopo aver scoperto la mancanza di fair play di Alisa ha deciso di portare solo quattro Sherman all’inseguimento di Ooarai compreso il Firefly. Durante l’inseguimento il Type 89 e l’M3 vengono distrutti dal Firefly e quando il Panzer IV sale per prendere di mira il loro carro armato di bandiera, il Firefly distrugge il Panzer IV ma non riesce a farlo prima di abbattere il carro armato di bandiera.

Der Film

Saunders arriva con tre Sherman per aiutare Ooarai contro la All-Star University Team (un M4, un M4A1(76) e un Firefly), sono stati assegnati al plotone Morning Glory comandato da Kay. Durante l’ingaggio contro il plotone di Azumi nella foresta, il Firefly subì alcuni colpi che gli impedirono di sostenere i suoi alleati mentre l’M4A1(76) subì un bombardamento infernale da parte dei Pershings danneggiando i suoi cingoli, la trasmissione e la torretta ma era ancora operativo.

Dopo la ritirata nel parco a tema, gli Sherman furono posizionati nella piazza centrale. Quando la squadra universitaria è scoppiata nel cancello di servizio orientale, sono stati mandati come rinforzo, ma alla fine sono dovuti fuggire, non riuscendo a danneggiare il T28. Durante la loro fuga la Firefly ha messo fuori combattimento un Pershing, ma gli Shermans sono stati intrappolati e circondati nell’anfiteatro insieme ad altri, sono riusciti a fuggire solo grazie all’intervento del Rabbit Team.

La Firefly ha aperto una breccia in un ponte per permettere alla Churchill di colpire la pancia del T28. Dopo che Azumi, Megumi e Rumi hanno fatto “Bermuda Attack” la fine era vicina per gli Sherman, dato che sono tutti periti sotto i colpi dei Pershing del Trio mentre tentavano di fermarli, Alisa da Rumi, Naomi da Megumi durante una tripla deriva e infine Kay è stata uccisa dal trio.

Little Army 2

La Saunders University High School schiera tre Sherman (due M4 e un Firefly) durante la partita di semifinale della Commemorative Cup contro la Pravda Girls High School. Durante la partita si vede che perseguitano i due T-34 della Pravda fino a quando il Firefly non distrugge il loro carro armato di bandiera con un colpo laterale ben piazzato.

Combattimento feroce! È la battaglia Maginot!

Prima della loro partita contro Ooarai, la Maginot Girls’ Academy ha avuto una partita di allenamento contro Saunders dove i loro R35 sono stati schiacciati dagli Sherman.

Gekkan Senshado Magazine

La Freedom High School ha schierato un M4A1 Sherman come carro armato di bandiera durante la partita del primo turno del torneo contro il Saint Gloriana Girls College. Non potendo usare il loro Wolverine a causa della sua torretta aperta, la BC Freedom smontò il cannone da 3 pollici M-10 e lo montò sul loro Sherman. Lo Sherman rimase in città in attesa di un’imboscata ad un incrocio, Darjeeling passò l’incrocio a tutta velocità senza danni ma Nilgiri non fu così fortunata, la sua Matilda fu colpita direttamente dallo Sherman ma fu poi abbattuta dalla Churchill e da un’altra Matilda.

Waffle Academy schierò due M4(105) Sherman durante il primo turno del torneo contro Yogurt Academy. Mentre l’obice da 105 mm degli Shermans non era adatto al combattimento ravvicinato e non era in grado di affrontare gli StuG, i Panzer IV o i Panther di Yogurt, riuscirono ad aprire una breccia nelle linee di Yogurt, ma poiché Waffle non riuscì a cogliere l’opportunità di rimescolare i ranghi avversari, gli Shermans furono probabilmente distrutti insieme agli altri carri.

BC Freedom si dice che possieda anche alcuni M4A2 Shermans.

Saunders possiede anche degli M4A2 Shermans che hanno proposto di vendere alla Bonple High School, che aveva bisogno di carri armati più pesanti, ma siccome la Bonple era sommersa dalle risposte di altre scuole non ne hanno accettato nessuno e l’affare non è mai avvenuto. Hanno anche provato a montare uno Sherman con un nuovo cannone con una nuova torretta per abbinare le capacità del Firefly AT, ma non l’hanno mai usato e hanno pianificato di aggiornare i loro carri agli standard E8, con carrelli HVSS e cingoli più larghi, ma solo un piccolo numero è stato aggiornato a causa dell’enorme quantità di sforzo e denaro che avrebbe richiesto e il fatto che gli studenti preferiscono i vecchi, ma più comodi carrelli VVSS rispetto ai più recenti e più forti carrelli HVSS.

L’abete e la strega dalle ali di ferro

Saunders ha messo in campo dieci Sherman (otto M4, uno comandato da Kay come carro armato di bandiera, uno Sherman VC comandato da Naomi e un M4A1(76) comandato da Alisa), in una partita contro la Count High School. Due Sherman, un M4 e l’M4A1(76) di Alisa, furono presi sotto il fuoco del T.4 del Conte, un T.3 e un T-38. I due Sherman si rifugiano in un fienile e rispondono al fuoco distruggendo uno dei T.3 ma l’M4 viene distrutto quando il T.3 di Noemi e i TA prendono il fienile da dietro e aprono il fuoco su di esso che costringe l’M4A1(76) di Alisa a fuggire. Kay manda in rinforzo quattro Sherman ad Alisa ma si nasconderà con il Firefly e un altro Sherman nella foresta in agguato rapidamente ricongiunto da Alisa, poi seguirà un feroce scontro a fuoco durante il quale il Firefly distruggerà un T-38 e l’arma delle meraviglie del Conte, il Mareșal, e perderà uno Sherman sotto il fuoco del T.3 di Noemi. Mentre persegue l’avversario in ritirata lo Sherman di Alisa viene preso sotto il fuoco del T.3 di Noemi e tutti i restanti Sherman rispondono al fuoco in cambio lasciando il T.3 malconcio e ammaccato. Saunders è stato poi preso in un’imboscata da Count e pesantemente bombardato, durante questo bombardamento hanno perso un M4 (presumibilmente dai TA). Poi gli Sherman sperimentarono la danza Călușari di Conte quando i T-38 molestarono gli Sherman a bruciapelo infiltrandosi nei loro ranghi, rendendoli incapaci di sparare senza rischiare il fuoco amico.

Das Finale

Saunders schiera dieci Sherman (probabilmente otto M4, uno comandato da Kay, uno Sherman VC comandato da Naomi e un M4A1(76) comandato da Alisa) durante la partita di primo turno della Winter Continuous Track Cup contro la Blue Division High School. Non si sa se abbiano subito perdite, ma alla fine della partita, dopo aver distrutto quasi tutti i carri armati avversari, Kay ha distrutto il Panzer II dell’Andalusia e Naomi ha abbattuto da lontano il carro armato della bandiera di El.

Trivia

  • Mentre gli americani lo chiamano M4 Medium Tank, gli inglesi gli danno il nome M4 Sherman in onore del generale dell’Unione WIlliam T. Sherman.
  • Per alcune ragioni, Saunders che opera principalmente con carri americani ha nel suo arsenale uno Sherman VC, che era, anche se la base del carro era americana, una modifica inglese. E ‘possibile che l’inclusione è stata basata su un ordine dell’esercito degli Stati Uniti di 100 carri Firefly nel 1945, ma questi non sono mai stati consegnati.
  • Saunders tentativo di aggiornare un Sherman con un cannone più pesante, ma non è mai stato utilizzato è un riferimento al primo tentativo degli Stati Uniti di montare un cannone da 76 mm in un Sherman. Nell’agosto 1942 su Aberdeen Proving Grounds, provarono a montare su un M4A1 un derivato del cannone M7 da 3 pollici chiamato T1, ma il progetto fu abbandonato perché la lunghezza del cannone sbilanciava l’intera torretta, mettendo a dura prova l’anello della torretta, il meccanismo di elevazione e il supporto del cannone.
    • Tuttavia, non fu creato per eguagliare le capacità dello Sherman Firefly in quanto il Firefly non era ancora stato sviluppato.
  • Durante la partita contro la St. Gloriana, si disse che la BC Freedom smontò il cannone da 3 pollici del loro Wolverine per montarlo sul loro M4A1. Tuttavia tale modifica è impossibile a causa del cannone troppo grande e pesante per essere inserito in una torretta Sherman.
  • Yukari Akiyama può riconoscere il suono della detonazione del 17 libbre del Firefly.
  • Rabbit Team lo ha chiamato “carro armato Pinocchio” dopo essere stato disabilitato dal Firefly a causa del cannone a canna molto lunga.
  • Gli M4A6 di Saunders non hanno lo stesso colore verde di tutti gli altri Sherman nel loro arsenale, sfoggiando invece una verniciatura marrone chiaro e non presentano lo stemma della scuola.
  • L’M4 di Saunders è stato presentato come Skin Mod insieme agli altri carri armati come evento di collaborazione di Girls Und Panzer e World of Tanks (escluso lo Sherman Firefly). Lo Sherman Firefly di Saunders (Firefly Saunders SP) è stato rilasciato nell’aprile 2020 in World of Tanks Blitz insieme all’IS-2 Pravda SP.
  • Tra l’anime e il film, l’M4A1(76) di Alisa ha perso i parafanghi anteriori.
  • L’M4A1(76) è anche il carro armato di un famoso asso dei carri americani, Lafayette G. Pool. Nel corso della sua carriera, ha distrutto non meno di 250 veicoli blindati nemici, tra cui 12 Tiger Is e Panthers, mentre comandava il carro armato chiamato “IN THE MOOD” con numeri romani dopo. Inoltre, nel corso della sua carriera, comandò tre Sherman: il primo fu distrutto da un Panzerfaust, il secondo fu colpito dal fuoco amico di un P-38 Lightning, e il terzo fu vittima di un’imboscata di un Panther intorno a Mons a cui lui e il suo equipaggio sopravvissero, ma alla fine pose fine alla sua carriera.
  • Nella versione della rivista Monthly Comic Alive dell’undicesimo capitolo di Little Army 2, il Firefly di Naomi è erroneamente disegnato come un M4 Sherman, è stato corretto nella versione cartacea.
  • Lo Sherman Firefly aveva due famosi carristi: Joe Ekins e Douglas Kay.
    • Si ritiene che Joe Ekins abbia distrutto il Tiger di Michael Wittmann l’8 agosto 1944, tuttavia è controverso se Ekins abbia sparato il colpo che ha distrutto il Tiger di Wittmann.
    • Douglas Kay era un sergente dell’esercito britannico che era artigliere in un Firefly. He participated in the Allied landing in Normandy and was famous for the popularization of the history of tank warfare after the war. He also gave his name to Saunders’s Overall Commander Kay.

Gallery

Main article: M4 Sherman/Gallery

Tanks ☰
Light Tanks and Tankettes Poland.gif7TP • France.gifAMR-35 • Finland.gifBT-42 • UK.gifCrusader • Italy.gifCV.33 • France.gifFT-17 • UK.gifHarry Hopkins • United States.gifM22 Locust • United States.gifM24 Chaffee • UK.gifMark VI • Germany.gifPanzer II • Czechoslovakia.gifPanzer 38(t) • France.gifR35 • Soviet.gifT-60 • Soviet.gifT-70 • UK.gifTetrarch • Poland.gifTK Tankette • Japan2.gifType 2 Ka-Mi • Japan2.gifType 94 Tankette • Japan2.gifType 95 Ha-Go • Japan2.gifType 97 Te-Ke
Medium Tanks UK.gifCenturion • United States.gifM3 Lee • United States.gifM4 Sherman • Italy.gifM13/40 • UK.gifMatilda II • Italy.gifP26/40 • Germany.gifPanzer III • Germany.gifPanzer IV • Germany.gifPanzer V “Panther” • Australia.gifSentinel • France.gifSOMUA S35 • Soviet.gifT-34 • Soviet.gifT-44 • Japan2.gifType 89B • Japan2.gifType 3 Chi-Nu • Japan2.gifType 97 Chi-Ha
Heavy Tanks France.gifARL 44 • France.gifB1 Bis • UK.gifBlack Prince • UK.gifChurchill • Soviet.gifIS-2 • Soviet.gifKV-1 • Soviet.gifKV-2 • United States.gifM26 Pershing • UK.gifMark IV • Germany.gifNeubaufahrzeug • Germany.gifPanzer VI “Tiger” • Germany.gifPanzer VI Ausf. B “Tiger II” • Germany.gifPanzer VIII “Maus” • Germany.gifVK45.01 Porsche Tiger
Tank Destroyers Germany.gifElefant • Germany.gifHetzer • Soviet.gifISU-152 • Germany.gifJagdpanzer IV • Germany.gifJagdpanther • Germany.gifJagdtiger • Romania.gifMareșal • Italy.gifSemovente da 75/18 • Germany.gifStuG III • United States.gifT28 Super-Heavy Tank
Self-Propelled Artillery Germany.gifKarl-Gerät 040
Main Battle Tank Japan2.gifType 10

Lascia un commento