Mayo Clinic Q and A: Molte scelte sicure disponibili per aiutare a sbiancare i denti

sbiancamento dei dentiDEAR MAYO CLINIC: Qual è il modo più efficace per sbiancare i denti? Vale la pena pagare la spesa extra per un trattamento da un dentista, o le opzioni da banco funzionano altrettanto bene? Sono sicuri per i tuoi denti?

RISPOSTA: Ci sono diverse scelte disponibili se vuoi sbiancare i tuoi denti. I prodotti approvati – sia quelli che puoi comprare in farmacia che quelli disponibili dal tuo dentista – sono sicuri. Assicurati solo di seguire attentamente le istruzioni. Molti sbiancanti per denti sono abbastanza efficaci, soprattutto se li usi per un lungo periodo di tempo. Se il costo è una preoccupazione, prova prima le opzioni da banco. Se questi non ti danno i risultati che vuoi, allora parla con il tuo dentista di altre scelte che lui o lei offre.

Una delle opzioni più semplici è il dentifricio sbiancante. Sbianca i denti rimuovendo le macchie superficiali, come quelle causate dal bere caffè o dal fumare. Alcuni dentifrici sbiancanti contengono la covarina blu chimica. Rimane sulla superficie dei denti e li fa apparire meno gialli.

Utilizzato due volte al giorno, il dentifricio sbiancante impiega da due a sei settimane per far apparire i denti più bianchi. Il dentifricio sbiancante che contiene covarina blu può avere un effetto immediato. Gli effetti del dentifricio sbiancante di solito non sono drammatici. Non può cambiare il colore naturale dei tuoi denti o schiarire una macchia che va più in profondità della superficie di un dente.

Molti altri prodotti che puoi comprare senza prescrizione medica, come le strisce sbiancanti, implicano lo sbiancamento dei tuoi denti. Sono generalmente sicuri e spesso forniscono risultati migliori del semplice uso di un dentifricio sbiancante.

Se volete che i vostri denti siano più bianchi di quanto si possa ottenere con questi prodotti, sono disponibili diverse scelte da un dentista. Questi metodi di sbiancamento tendono ad essere più efficaci e durano più a lungo dei prodotti senza ricetta, ma sono anche più costosi.

Una possibilità che molti dentisti offrono è un trattamento a domicilio. Il dentista fa un’impronta dei tuoi denti e la usa per creare un vassoio in cui metti una soluzione che contiene un agente sbiancante chiamato perossido di carbammide. Si indossa il vassoio sui denti durante la notte. Dopo circa due settimane, molte persone vedono una differenza significativa nel candore dei loro denti. I risultati di solito durano circa due anni.

L’altra scelta è un trattamento eseguito nell’ufficio del dentista. Questo comporta tipicamente l’uso di una soluzione che contiene perossido di idrogeno per sbiancare i denti. Lo sbiancamento può spesso essere realizzato in una serie di circa quattro visite dal tuo dentista, con gli appuntamenti che di solito durano meno di 30 minuti. Uno svantaggio è che la soluzione può bruciare le gengive, quindi il dentista deve proteggere attentamente le gengive con una barriera durante la procedura.

Un altro rischio associato a tutte le opzioni di sbiancamento è che possono rendere i denti più sensibili. Molti produttori hanno cercato di minimizzare questo problema, però, aggiungendo ai loro prodotti sostanze come il nitrato di potassio e il fluoro che aiutano a minimizzare la sensibilità dei denti.

È importante capire che nessuna delle opzioni di sbiancamento dei denti attualmente disponibili è permanente. Con il tempo, il cibo e le bevande, insieme al naturale processo di invecchiamento, faranno sì che i tuoi denti si scuriscano di nuovo. Ciò significa che qualsiasi metodo di sbiancamento si scelga, alla fine sarà necessario ripetere il processo se si vuole mantenere il bianco dei denti a lungo termine. – Phillip Sheridan, D.D.S., Dental Specialties, Mayo Clinic, Rochester, Minn.

Lascia un commento