Potere femminile nel profondo mare blu: World's più grande pesce sono femmina

di Will Dunham

3 Min Read

WASHINGTON (Reuters) – squali balena maschio e femmina – filtro-alimentazione behemoths marini – crescere a tassi diversi, con le femmine che lo fanno più lentamente ma diventano molto più grandi dei ragazzi, secondo una ricerca che offre una visione più profonda della biologia del più grande pesce della Terra.

I ricercatori hanno detto mercoledì di aver seguito la crescita di 54 squali balena per un periodo di 10 anni nel vasto Ningaloo Reef al largo della costa occidentale dell’Australia, dove centinaia di questi pesci in via di estinzione nuotano lentamente e migrano ogni anno.

Gli squali balena di entrambi i sessi sono risultati crescere più velocemente da giovani, circa 8-12 pollici (20-30 cm) all’anno.

In generale, i maschi sono cresciuti leggermente più rapidamente delle femmine, raggiungendo un plateau di circa 26 piedi (8 metri) di lunghezza dopo aver raggiunto la maturità sessuale a circa 30 anni. Le femmine si sono stabilizzate a circa 14 metri (46 piedi) quando hanno raggiunto la maturità sessuale a circa 50 anni.

Si ritiene che gli squali balena possano vivere 100-150 anni. Il più lungo squalo balena conosciuto ha raggiunto circa 60 piedi (18 metri).

Slideshow ( 5 immagini )

“Gli squali balena sono notevoli in quanto le femmine hanno enormi cucciolate, fino a 300 alla volta. Essere molto grandi è quasi certamente un prerequisito per portare così tanti piccoli all’interno del corpo di una femmina”, ha detto il biologo marino dell’Australian Institute of Marine Science Mark Meekan, che ha condotto la ricerca pubblicata sulla rivista Frontiers in Marine Science.

Questi squali hanno un colore grigio-brunastro sul dorso e sui fianchi con macchie bianche, con un lato inferiore bianco.

“Il nostro studio fornisce la prima prova che gli squali balena maschi e femmine crescono a tassi diversi”, ha detto Meekan. “In precedenza, i ricercatori dovevano basarsi su stime di crescita ed età estratte dalle vertebre di squali morti che si erano arenati a riva o che erano stati uccisi dalla pesca. I campioni erano molto limitati e non coprivano una gamma molto ampia di animali, confondendo i tentativi di produrre stime affidabili dei modelli di crescita.”

Sono filtratori, nuotano per grandi distanze attraverso gli oceani tropicali del mondo per trovare abbastanza plancton per sostenersi.

“Il nostro studio ha importanti implicazioni per la conservazione,” ha detto Meekan. “Se ci vogliono molti anni, 30 o più, perché questi animali diventino maturi, ci sono molte minacce, come la caccia e l’abbattimento delle navi, a cui potrebbero soccombere prima di avere la possibilità di riprodursi, rendendo le strategie di conservazione per questi animali un compito urgente.”

Reporting by Will Dunham; Editing by Sandra Maler

I nostri standard: I principi della Thomson Reuters Trust.

Lascia un commento