Quartz Vs. orologi automatici: Quale è meglio?

Siamo tutti consapevoli dei termini ‘Quartz Watch’ e ‘Automatic Watch’, ma non molte persone capiscono veramente il significato di questi termini. Qui cercheremo di capire la differenza tra orologi al quarzo e automatici per voi.

Va notato che questi sono i due tipi distinti di movimenti di orologi (a parte il movimento manuale). Comprendere la funzionalità di base di un orologio è la chiave per individuare la differenza tra movimenti meccanici e al quarzo. Un movimento di orologio (noto anche come calibro) è il motore che fa funzionare un orologio. In altre parole, questo meccanismo gestisce il movimento delle lancette in un orologio, indicando la precisione del tempo.

Le prossime e più importanti domande che vengono in mente sono: Qual è la differenza? Quale dei due è migliore? Tra due orologi, quale dura di più e soprattutto dovrei comprare un quarzo o un automatico?

Bene, abbiamo una risposta per voi! Ci sono differenze fondamentali tra orologi al quarzo e automatici, ma la risposta su quale sia migliore dipende davvero dalle preferenze dell’acquirente. Ci immergeremo più a fondo nella conoscenza di base di ogni tipo per aiutarvi a giustificare la scelta giusta.

OROLOGI CON MOVIMENTO AL QUARZO:

Invenzione

A Tokyo, in Giappone, alla fine degli anni ’60, Seiko ha introdotto il primo orologio da polso al quarzo chiamato Astron. Il suo movimento era azionato da una batteria e metteva in evidenza l’oscillatore al quarzo con una frequenza di 8192 HZ. Con l’avvento della tecnologia, Seiko ha iniziato la produzione prolifica di questi orologi, portando infine ai suoi prezzi ragionevoli.

Il funzionamento

Come suggerisce il nome, un orologio al quarzo consiste in un piccolo pezzo di quarzo (biossido di silicio) cristallo amalgamato intricatamente nella meccanica dell’orologio. Gli orologi al quarzo sono alimentati a batteria e comportano un minor uso di elettricità, il che significa che la batteria può durare per molti anni senza la necessità di ripristinarla. Per creare energia nei movimenti al quarzo, una batteria conduce una corrente elettrica attraverso il cristallo di quarzo. Quando l’elettricità si trasmette attraverso il cristallo, crea delle vibrazioni e oscilla ad una frequenza quasi perfettamente costante di 32.768 volte ogni secondo. A causa di queste vibrazioni perfette, le lancette dell’orologio dicono il tempo in modo molto accurato rendendo il quarzo un materiale perfetto.

Dalle informazioni di cui sopra, si può dedurre che gli orologi al quarzo sono totalmente affidabili in termini di misurazione del tempo e hanno un ulteriore vantaggio di bassa manutenzione in quanto richiede di cambiare la batteria una volta ogni pochi anni.

OROLOGI A MOVIMENTO AUTOMATICO:

Invenzione

Un orologio automatico, chiamato anche orologio a carica automatica, è stato inventato da Abraham-Louis Perrelet il cui progetto è stato un grande successo nella storia dell’orologeria. Secondo la Società delle Arti di Ginevra nel 1977, era necessario che l’acquirente camminasse per circa otto minuti per caricare completamente l’orologio per un giorno. Oggi, la stessa procedura di carica dell’orologio attraverso movimenti naturali è la chiave dietro il funzionamento degli orologi automatici, con molti ritocchi e miglioramenti naturalmente!

Il funzionamento

Gli orologi meccanici non sono alimentati a batteria. Sono di due tipi, il che significa che possono essere orologi automatici a carica automatica o orologi a carica manuale. Gli orologi automatici sono molto popolari perché utilizzano l’energia attraverso il movimento del polso di chi li indossa. Questi orologi sono più complessi e costituiscono i componenti come rotore, bilanciere, ingranaggi e meccanismo di inversione. Gli orologi automatici funzionano con l’aiuto di un rotore, che è collegato al movimento di chi lo indossa e poi gira liberamente. Questa rotazione incanala l’energia e carica la molla principale. Se questi orologi sono indossati per un lungo intervallo, la precisione del tempo rimane intatta.

Gli orologi automatici sono più costosi perché hanno numerose piccole parti che lo rendono sensibile al tempo e ad alta intensità di lavoro. In addition, they also require high maintenance because they have to be worn daily in order to be active.

QUARTZ WATCHES Vs AUTOMATIC WATCHES

As we have discussed the origin and the working of the two movements, we shall now proceed toward the contrast between the quartz watch and automatic watch. The key to the right choice is dependent on what you are looking for in a watch. Below is a table that will serve as a medium for you to contrast between the two as a guide to help you make the right choice.

Recapitulate: Quartz Automatic

PARAMETERS
Maintenance Low High
Cost Less Expensive More Expensive
Battery Usage Yes No (Powered by a spring)
Accuracy More Less
Winding No Yes
Buyer’s Preference More Less

CONCLUSION

Learning from the above summary, it can be said that each watch has its needs and wants. If you are looking for a low-budget, low-maintenance watch, then quartz is the right choice. However, if you are looking for a more high-end and more involved and intricate watch, then automatic watches are the answer. Tuttavia, è necessario ricordare che gli orologi automatici devono essere indossati quotidianamente per mantenere il tempo in modo efficiente. Questo può variare sulla riserva di carica del pezzo, ma la pratica quotidiana rende perfetto. Pertanto, se sei un indossatore quotidiano, ammiri l’artigianato, apprezzi la meccanica digitale e vuoi distinguerti dalla folla, allora l’orologio automatico è la soluzione.

Sfoglia la nostra collezione esclusiva su: https://www.truefacet.com/watches.html

Lascia un commento