Redefining the Problem of Racial Inequality

Questo articolo esamina la connessione tra il cambiamento delle definizioni di un problema sociale – la disuguaglianza razziale – e una politica pubblica progettata per rimediare a quel problema – la desegregazione scolastica – concentrandosi sul caso di Mobile, Alabama. I dati del sondaggio mostrano che i bianchi di Mobile durante gli anni ’80 hanno cominciato a stabilirsi su una visione prevalente del perché i neri generalmente ottengono meno cose buone nella vita rispetto ai bianchi – che “i neri non si impegnano abbastanza” – mentre il supporto per altre spiegazioni, come la discriminazione bianca e il peso persistente degli abusi storici, è diminuito. Durante lo stesso periodo, il pubblico di Mobile cambiò le sue opinioni sul busing per la desegregazione scolastica per essere coerente con la nuova ridefinizione del problema della razza. Il rapido cambiamento nelle opinioni del pubblico sulla razza e sul busing non è stato spiegato da misure oggettive delle condizioni razziali a Mobile o dalla copertura mediatica di questi argomenti. Invece, il cambiamento fu una costruzione sociale convergente da parte di attivisti conservatori a livello nazionale e locale che operavano indirettamente attraverso i mass media e tra la gente direttamente attraverso incontri faccia a faccia.

Lascia un commento