The Basics of MCT Oil

Negli ultimi decenni, l’opinione popolare sui grassi alimentari è cambiata considerevolmente, e molti sono arrivati ad apprezzare meglio i benefici per la salute che certi tipi di grassi possono fornire. Abbiamo parlato dei pro e dei contro dei grassi monoinsaturi e polinsaturi – considerati grassi “sani” – e abbiamo messo in guardia dal consumo eccessivo di acidi grassi trans e di grassi saturi che si trovano nelle carni rosse e lavorate.

Ma recentemente, un prodotto unico fatto interamente di grassi saturi è stato esaltato da molti per i suoi benefici per la salute: l’olio di trigliceridi a catena media, meglio conosciuto come olio MCT. Come si differenzia dagli altri tipi di grassi? La scienza è all’altezza della pubblicità? E dovresti aggiungerlo alla tua dieta? Scopriamolo.

Cos’è l’olio MCT?

Gli acidi grassi sono composti principalmente da atomi di carbonio e idrogeno legati in una catena. Sono disponibili in diverse lunghezze che sono determinate dal numero di atomi di carbonio che contengono. Gli acidi grassi a catena corta hanno meno di 6 atomi di carbonio, mentre quelli a catena lunga hanno più di 12 carboni. I trigliceridi a catena media sono un tipo di acido grasso che ha tra sei e 12 atomi di carbonio. Gli MCT si trovano naturalmente in alimenti come gli oli di cocco e di palmisti e nei prodotti lattiero-caseari integrali; si trovano anche nel latte materno umano. In contrasto con i trigliceridi a catena lunga (LCT), gli MCT hanno un numero leggermente inferiore di calorie per grammo (8,3 contro 9,2).

L’olio MCT deriva dalla lavorazione di oli di cocco o di palmisti e consiste principalmente di grassi saturi. Un cucchiaio di olio MCT contiene 14 grammi di grasso e 115 calorie. È spesso incolore, inodore e insapore ed è un liquido a temperatura ambiente, quindi può essere consumato da solo o mescolato in cibi e bevande. Tuttavia, l’olio MCT ha un basso punto di fumo, quindi non dovrebbe essere usato per cucinare. L’olio MCT può anche essere trovato in forma di polvere che può essere mescolata con un liquido per fare una bevanda, nello stesso modo in cui le proteine in polvere sono usate per fare frullati proteici.

Cosa rende l’olio MCT unico?

L’olio MCT è unico nel modo in cui viene digerito, assorbito e utilizzato nel corpo. La maggior parte degli acidi grassi sono digeriti con l’aiuto della bile e degli enzimi del pancreas. Vengono poi assorbiti dal tratto gastrointestinale, facendosi strada nel nostro sistema linfatico e poi nel flusso sanguigno prima di arrivare al fegato. Questo processo per gli MCT, invece, è molto più efficiente: Non richiedono la bile o gli enzimi pancreatici per essere digeriti e vengono trasportati direttamente al fegato. A causa delle differenze nel modo in cui gli MCT vengono scomposti nel corpo rispetto agli LCT, è più probabile che vengano utilizzati come fonte di energia e meno probabile che vengano immagazzinati come grasso corporeo.

Gli oli MCT hanno benefici per la salute?

Gli oli MCT sono stati utilizzati per la prima volta in ambito clinico per le persone con condizioni gastrointestinali che impedivano loro di digerire e assorbire correttamente gli acidi grassi a catena lunga – comprese le persone con malattia celiaca, malattia infiammatoria intestinale, intestino irritabile e fibrosi cistica.

A causa della loro capacità di servire come un’efficiente fonte di energia, sono diventati popolari tra gli atleti e le persone che cercano di perdere peso. Una revisione sistematica del 2015 e una meta-analisi di 13 studi randomizzati controllati su adulti sani hanno mostrato che, rispetto agli LCT, gli MCT hanno ridotto il peso corporeo, la circonferenza della vita e dei fianchi, il grasso corporeo totale, il grasso sottocutaneo totale e il grasso viscerale. Tuttavia, anche se le differenze erano statisticamente significative, erano relativamente piccole: Per esempio, le persone che consumavano MCT hanno perso in media un chilo in più (rispetto a quelle che consumavano LCT). I partecipanti non sono stati seguiti dopo la conclusione degli studi, quindi non si sa se sono stati in grado di mantenere la perdita di peso osservata. Mentre ci sono stati alcuni studi sugli effetti dell’olio MCT sulle prestazioni atletiche, sono necessarie ulteriori ricerche per trarre conclusioni forti.

Gli effetti sulla salute dell’olio MCT sulle malattie cardiovascolari, il diabete e le condizioni neurologiche come il morbo di Alzheimer sono stati studiati, ma non ci sono prove conclusive di un beneficio per nessuna di queste condizioni.

Dovrei prendere l’olio MCT?

L’olio MCT ha dimostrato benefici per le persone con condizioni gastrointestinali che compromettono l’assorbimento dei grassi. Oltre a questo, tuttavia, le prove di qualsiasi beneficio per la salute dell’olio MCT sono estremamente modeste (nel caso della perdita di peso) o estremamente deboli o inesistenti (nella maggior parte delle altre condizioni di salute). Pertanto, è improbabile che l’uso dell’olio MCT da parte della maggior parte degli adulti sani abbia benefici significativi per la salute.

Se sei ancora interessato a provare l’olio MCT, è importante essere consapevoli di quanto stai prendendo. Non ci sono linee guida chiare sulle dosi giornaliere raccomandate, anche se il consumo di più di 4-7 cucchiai al giorno può provocare disturbi gastrointestinali. Aumentare gradualmente la quantità di olio MCT al giorno e distribuire il consumo nel corso della giornata può aiutare a ridurre questi effetti. L’olio MCT può essere miscelato in bevande come frullati, caffè e tè o mescolato in alimenti come cereali caldi e zuppe. Se hai intenzione di iniziare a prendere l’olio MCT, è importante parlare con un operatore sanitario di eventuali benefici o effetti negativi che potrebbe fornire.

Lascia un commento