Tipi di pannelli solari

Quali sono i 4 tipi di pannelli solari?

Se hai già iniziato a comprare i diversi tipi di pannelli solari, probabilmente hai notato che non sono tutti esattamente uguali. Ma non è solo una questione estetica, i pannelli solari non si comportano tutti allo stesso modo. Ognuno di loro ha capacità diverse con livelli di efficienza energetica e costi totali di installazione. I 3 tipi più popolari di pannelli solari che possono essere installati includono:

  • Solar Shingles
  • Pannelli solari policristallini
  • Pannelli solari monocristallini
  • Pannelli solari a film sottile

Si sta chiedendo quali tipi di pannelli solari sono meglio per lei? Molto dipenderà dal vostro budget e dal costo di installazione dell’energia solare, dallo spazio sul tetto, dall’accesso alla luce solare e dall’efficienza energetica desiderata che sperate di ottenere.

Guardiamo i principali tipi di pannelli e quello che dovete sapere per essere un acquirente intelligente di energia solare.

Trova i professionisti locali

Solar Roof Shingles

Il più recente tipo di opzione di installazione di pannelli solari è la tendenza crescente di installare tegole solari. Sono la risposta moderna per avere un bel tetto che può imitare i tetti di scandole di asfalto architettonico, ma con il vantaggio aggiunto di una casa che è dotata di un sistema di energia solare.

Le scandole solari sono durevoli come le scandole di asfalto regolari e proteggere il vostro tetto e casa altrettanto bene. Per ogni tegola solare installata, possono produrre da 13 a 63 watt di energia. Possono resistere a qualsiasi elemento atmosferico, ma può essere costoso quando si confrontano i costi per installare le tegole solari.

tetti a scandole solari

Pannelli solari policristallini

I pannelli solari sono costituiti da celle cristalline. Un tipico pannello solare sul tetto di una casa contiene fino a 40 celle solari. Ci sono due tipi principali di celle per pannelli solari: policristalline e monocristalline. È bene capire la differenza tra i due perché la vostra scelta determinerà il costo e la quantità di spazio sul tetto che la vostra installazione solare richiede.

I tipi policristallini di pannelli solari sono stati sviluppati per primi. Queste celle possono essere riconosciute all’interno di un pannello solare per la loro forma rettangolare, creata quando il silicio viene fuso e versato in uno stampo. L’industria produce il solare policristallino in modo molto efficace, poiché poco silicio viene sprecato nel processo. Questo contribuisce al prezzo competitivo dell’installazione di pannelli solari policristallini o anche ai costi di leasing solare.

Ma le celle policristalline non sono così tolleranti al calore o efficienti come le celle monocristalline Più specificamente, non fanno tanta elettricità dal sole che splende su di loro. Questo può influenzare cose come la quantità di elettricità che puoi vendere dall’energia solare.

diversi tipi di pannelli solari in cima a un tetto.

Pannelli solari monocristallini

Le celle dei pannelli solari monocristallini tendono a raggiungere livelli più alti di efficienza perché sono fatte di silicio più puro. (Anche la loro forma cilindrica aiuta queste celle a raggiungere una maggiore efficienza. Quando si sceglie tra un sistema di pannelli solari monocristallini e policristallini, sarà importante trovare il vostro punteggio di numero solare per scoprire quanto potenziale avrà il vostro sistema con la vostra posizione e la quantità di luce solare che riceve.

Per farli, i produttori solari scolpiscono lingotti di silicio in wafer. Nel processo, lisciano e arrotondano i bordi delle celle. Poiché la loro forma e il loro contenuto li aiuta a produrre più elettricità, ne servono meno.

Ma le celle monocristalline costano anche più dei pannelli solari policristallini, quindi sono più costose da acquistare. D’altra parte, tendono a durare più a lungo, e spesso sono dotati di lunghe garanzie. Entrambi i suddetti tipi di pannelli solari possono essere installati sul tetto o installando supporti per pannelli solari in un’area designata del vostro terreno.

Pannelli solari a film sottile

Hai probabilmente sentito parlare dei tipi a film sottile di pannelli solari, anche. Sono più nuovi e meno utilizzati per le case. Ma stanno crescendo in popolarità.

Il film sottile prende il nome da come viene prodotto – strati di materiali semiconduttori (silicio, tellururo di cadmio, e seleniuro di indio gallio rame) stesi come una pellicola su una superficie. Il solare a film sottile tende ad essere meno efficiente dei pannelli solari cristallini, e richiede molto spazio sul tetto. Tende anche a degradarsi più rapidamente, quindi le aziende possono offrire garanzie più brevi ai proprietari di case.

Ma il film sottile è anche poco costoso e più flessibile delle celle solari cristalline. Può essere fabbricato in tegole. Quindi, per coloro che non amano l’estetica dei pannelli solari, il film sottile è una buona alternativa. Ci possono essere incentivi solari locali per l’installazione di questi tipi di pannelli solari

Tenete a mente che la produzione solare è un campo molto competitivo. I ricercatori continuano a trovare modi per rendere le celle solari più efficienti. Le ultime tecnologie usano inchiostri solari, coloranti, specchi e plastica. Date un’occhiata a questo grafico del National Renewable Energy Laboratory per vedere quanto lontano e quanto velocemente sono cresciute le efficienze delle celle solari.

Trova i professionisti locali

Scegliere un tipo di inverter solare

Vorrete anche pensare attentamente a quale tipo di inverter solare funziona meglio con il vostro sistema di energia solare e il tetto. Gli inverter solari convertono l’elettricità DC che proviene dai pannelli solari in elettricità AC che è utilizzabile nella vostra casa. La scelta di un inverter solare può confondere un po’, può essere meglio parlare semplicemente con gli appaltatori locali di installazione solare circa le vostre esigenze specifiche.

Ci sono tre tipi fondamentali di inverter:

  • Ottimizzatori di potenza
  • Microinverter
  • Centrale o stringa

Gli inverter di stringa sono gli inverter più comuni trovati nei sistemi solari domestici. E non sorprende che costino meno. Sono ideali per tetti ben illuminati con poca ombra e un piano piatto. Il termine “stringa” si riferisce al modo in cui i pannelli solari sono situati quando sono collegati a questo tipo di inverter. I pannelli sono disposti in stringhe collegate in parallelo tra loro e poi legate all’inverter.

Gli inverter a stringa sono una tecnologia più vecchia rispetto agli ottimizzatori di potenza e ai microinverter. Spesso descritti come elettronica di potenza a livello di modulo (MLPE), rappresentano un’innovazione più recente che offre alcuni vantaggi dove gli inverter di stringa falliscono. In particolare, gli MLPE possono mantenere alte efficienze su tetti che hanno più livelli o ombra parziale.

I microinverter convertono la potenza da DC a AC all’interno di ogni pannello. A volte un pannello solare viene fornito con il microinverter incorporato, e altre volte l’inverter viene aggiunto separatamente. I microinverter offrono un’alta efficienza perché un pannello su una parte ombreggiata del tetto non blocca il flusso di energia da una conversione solare che avviene in un pannello su una parte soleggiata. Questo è un vantaggio di ogni pannello che opera autonomamente.

Come i microinverter, gli ottimizzatori di potenza sono incorporati nella cella solare. Quindi funzionano bene anche dove i tetti sono parzialmente in ombra. Ma l’elettricità proveniente da un ottimizzatore passa attraverso una fase aggiuntiva, una fase non intrapresa dagli altri tipi di celle solari. Quando l’energia lascia la cella dell’ottimizzatore, subisce un condizionamento, che porta a un’efficienza più alta per le celle.

I microinverter rappresentano la più costosa delle tre tecnologie di conversione. Gli ottimizzatori di potenza sono meno costosi dei microinverter, ma più costosi degli inverter di stringa.

Tecnologia dei pannelli solari

I pannelli solari di oggi possono essere fatti risalire a una scoperta accidentale di un laboratorio della Bell Telephone più di mezzo secolo fa, quando hanno capito esattamente come funzionano i pannelli solari. Un ricercatore notò una reazione fotovoltaica in una barra di silicio. Il New York Times nel 1954 la definì “l’inizio di una nuova era, che porterà alla fine alla realizzazione di uno dei sogni più cari dell’umanità – lo sfruttamento dell’energia quasi illimitata del sole per gli usi della civiltà”. Ma se guardate “sotto il cofano” della maggior parte delle celle solari, troverete che contengono lo stesso elemento di base che era nella scoperta del Bell Lab: il silicio.

Il silicio non è solo nella tecnologia solare. È uno degli elementi più importanti dell’era dei computer. Chi non ha mai sentito parlare della Silicon Valley? Il silicio è un materiale semiconduttore usato nella maggior parte della tecnologia microelettronica. Usiamo il silicio come semiconduttore perché è molto abbondante sul pianeta. La silice (una forma di silicio) è un componente principale della sabbia.

Una delle cose più belle del silicio è che cresce in cristalli belli e uniformi in laboratorio. I produttori poi trasformano i cristalli in chip per computer. Infatti, potresti aver sentito il termine “silicio cristallino” per descrivere la tecnologia dei pannelli solari più comunemente usati oggi. Tutti e tre i tipi di pannelli solari hanno la capacità di abbassare la bolletta energetica con caratteristiche aggiunte come il riscaldamento dell’acqua solare, il riscaldamento e il raffreddamento della casa solare, e anche riscaldando la piscina con l’energia solare.

Montaggio tracciato vs montaggio fisso per pannelli solari

Dovrete pensare non solo al tipo di pannello solare che meglio si adatta a voi, ma anche a come lo volete montato. Molto probabilmente andrete con un montaggio piatto – la maggior parte dei proprietari di casa lo fanno perché hanno tetti inclinati. Ma se avete un tetto piatto o se i vostri pannelli saranno installati nel vostro cortile piuttosto che il vostro tetto, si può scegliere di montarli su inseguitori.

Qual è il vantaggio di inseguitori? Spostano i tuoi pannelli solari in modo che possano seguire il sole, di solito tramite un meccanismo motorizzato. Questo rende i pannelli significativamente più efficienti – fino al 25-35% – soprattutto se un tetto è ombreggiato durante una parte del giorno.

Ma ancora una volta, con una maggiore efficienza viene aumentato il costo. Gli inseguitori possono aggiungere diverse migliaia di dollari al costo di un’installazione solare residenziale.

Un imprenditore installa pannelli solari su un tetto.

Lascia un commento