Tom Brady dice che ha dovuto ‘controllare’ se stesso dopo che Gisele gli ha scritto una lettera chiedendo più aiuto in casa

“Non si sentiva come se stessi facendo la mia parte per la nostra famiglia”, ha detto. “Si sentiva come se io giocassi a calcio per tutta la stagione e lei si prendesse cura della casa e all’improvviso, quando la stagione finiva, io ero come, ‘Grande, fammi entrare in tutte le mie altre attività commerciali. Lasciatemi allenare il calcio”. E lei era seduta lì e diceva, ‘Bene, quando farai le cose per la casa? Quando hai intenzione di portare i bambini a scuola e fare questo?'”

Brady spiega che questa divisione ineguale delle responsabilità domestiche ha causato un grosso problema nel loro matrimonio. “Ho dovuto, tipo, controllarmi. Perché lei è come, ‘Anch’io ho obiettivi e sogni'”, ha detto, mentre ammette di aver saltato alcune attività della squadra organizzata per essere più presente con sua moglie e la sua famiglia.

Il bisogno di Brady di farsi avanti a casa è un problema comune a molte donne. Infatti, le donne, in media, fanno tre volte più lavoro di cura non retribuito degli uomini, tra cui la cura delle faccende domestiche e dei bambini, secondo un rapporto pubblicato dalla fondazione Bill e Melinda Gates. Questo lavoro, secondo il rapporto, è valutato in 10 trilioni di dollari all’anno.

Nel suo libro, “The Moment of Lift: How Empowering Women Changes the World,” Melinda Gates descrive in dettaglio il suo percorso di negoziazione della parità nel suo matrimonio con l’imprenditore e filantropo miliardario Bill Gates. In un’intervista con Jenna Goudreau della CNBC Make It, Melinda ha condiviso che quando la coppia si stava preparando per l’inizio dell’asilo della loro figlia maggiore, lei e Bill avevano concordato la scuola che avrebbe frequentato, che era a circa 45 minuti, andata e ritorno, da casa loro. Dopo aver pensato al tempo che avrebbe trascorso seduta nel traffico e a quanto questo si sarebbe aggiunto negli anni, Melinda ha detto di aver suggerito a Bill di aspettare che la figlia fosse in terza elementare prima di iscriverla alla scuola. Ma, dice, Bill era irremovibile sul fatto che lei iniziasse immediatamente.

“Cosa potrei fare? “‘Cosa potrei fare per rendere le cose più facili? E io ho detto: ‘Beh, potresti guidare'”

Da quel momento in poi, Melinda dice che Bill ha accompagnato la figlia a scuola due giorni a settimana, rendendo il tragitto meno pesante per lei. “Quello di cui non mi rendevo conto all’epoca”, ha detto, “era che chiedendomi di cosa avessi bisogno a casa – che è questa categoria che tutti chiamiamo ‘lavoro non retribuito’, e nominando quali fossero gli oneri per me – gli ho permesso di intervenire”

Come risultato, Melinda ha detto di aver notato che lei e Bill sono diventati involontari modelli di ruolo per altri genitori nella comunità, poiché più padri hanno iniziato ad aiutare con le consegne a scuola.

Similmente alla conversazione di Melinda con Bill, Brady ha spiegato che la lettera della Bundchen è stata per lui un campanello d’allarme per farsi avanti e offrire più aiuto a casa. La stella del quarterback, che ha recentemente lasciato i Patriots dopo 20 stagioni per giocare per i Tampa Bay Buccaneers, ha anche sottolineato che la lettera lo ha costretto a fare un passo indietro per assicurarsi che sia lui che sua moglie fossero felici della direzione della loro famiglia e del loro matrimonio.

“Puoi farti prendere nella tua vita dove pensi che una relazione sia fantastica, perché funziona solo per te”, ha detto. “E il punto di una relazione – deve funzionare per entrambi. È meglio lavorare su entrambi, perché se non lo fai, alla fine non è sostenibile.”

Guarda: Le migliori carte di credito del 2020 potrebbero farti guadagnare oltre 1.000 dollari in 5 anni

Non perdere: Come Melinda Gates ha negoziato l’abbandono scolastico con Bill-e ha ispirato altre mamme a chiedere aiuto

Lascia un commento